BENVENUTI SU ITALIA-LIBERA

mercoledì 22 agosto 2018

#M5S: LA DISTRUZIONE IGNORANTE DEL PAESE

Il M5S è essenzialmente abuso della credulità popolare ma anche e soprattutto la dissoluzione culturale: siamo bombardati da commenti di medici, professori, impiegati, casalinghe, studenti, tutti indignati e insultanti per le nostre motivate e oggettive invettive contro il M5S, e ci ribadiscono le stesse cose, lo stesso discorso da bar: gli altri politici rubavano tutti, questi (i parlamentari e gli amministratori grillini) sono onesti anche se ignoranti e incapaci. Li preferiamo. Meglio loro. Hanno bisogno disperato di credere in una sorta di palingenesi, in una resurrezione morale, storica, sociale, in una nuova era. Suscitano una compassione e una tenerezza infinite: sembra di sentirli, con le loro ritmate e fanatiche professioni di fede su Babbo Natale, sulla fata turchina, sulla piattaforma Rousseau. La rete porta a vari inganni. Due i più grandi: 1) sentirsi insieme, ma siamo soli 2) illudersi di decidere senza mediazioni. Sono disperati, e quindi disposti a credere a tutto e a distruggere ogni cosa. Chi e' malato, crede in tutto.

Questo partito fascista dei cinque stelle, che in Italia però stranamente è del popolo ed è 'dove ci sono i problemi', è invece riuscito a fregarvi tutti con la propaganda. Per ogni cosa ci sono i cinque stelle!! E' una massa di ignoranti, pronti a combattere per loro a colpi di volantini e spam su internet. Documentatevi su chi sono davvero queste persone, anche se farete molta fatica, perché loro fanno di tutto per non farvelo capire.
 Vogliono fare tabula rasa, azzerare la politica e ricominciare; come se si potesse ripartire da zero. Mi immedesimo nella loro frustrazione, generata da illusioni, da false speranze, da sogni infantili. Cadranno infine vittime di quella bolla speculativa e di quel complotto ai danni degli sprovveduti ordito da Grillo e Casaleggio per i loro interessi. Che Dio maledica Grillo, Casaleggio e i vertici cretini e fuoricorso del Movimento: uomini e donne di infima qualità vuoti e mediocri, che si prendono gioco di una massa immensa di elettori nauseati dalla bassa politica e ai quali loro non offrono una soluzione bensi' la consapevole e ignorante distruzione del Paese. Un po' per ripicca e molto per calcolo. Un tempo telefonavano a Wanna Marchi per farsi leggere il futuro. Oggi se lo fanno rovinare votando per Beppe.
Ma ve ne accorgerete presto. Torino e Roma sono la prova di come uccideranno la cultura Italia!! Fate pure come vi pare, ma se avete un cervello che funziona accendetelo!

1 commenti:

  1. Chiunque possegga ancora se stesso,assiste incredulo,intimidto, anche impaurito,nel momento in cui c'è una massa di acqua e fango e pietre,che sta'procedendo in modo costante ma trionfalmente inerziale, il problema non è la valutazione del fenomeno , ma un pressante ' che fare '.

    RispondiElimina