BENVENUTI SU ITALIA-LIBERA

mercoledì 11 luglio 2018

PENSIERI DI UNA NOTTE D'ESTATE

lo dico solo basta con questa immane cazzata del governo del popolo. lo voglio vedere delle élite che sono culturalmente e intellettualmente anni luce davanti a me prendere decisioni logiche che magari non comprendo ma che fanno bene a me, all’Italia, all’economia, al mondo.
Chiarisco subito: non sto parlando di una fantomatica entità astratta e parassitaria nota come "élite" scelta da Dio che si passa la carica per via ereditaria. Intendevo solo dire che magari le persone dovrebbero smetterla di votare in base a "mi dà fiducia perché mi ricorda proprio il mio macellaio.
"Chiudiamo i porti" "BRAVISSIMI, È QUELLO CHE AVREI FATTO ANCHE IO!" Ma il fatto che dei politici attuino le stesse politiche che faresti tu che sei un elettrauto o un pescivendolo (con tutto il rispetto) non ti fa sorgere un minimo il sospetto che siano, magari, delle puttanate? Chiedo. 

"L'ho votato perché é proprio l'uomo della strada, uno come noi, potrebbe essere il mio vicino di casa'C Ma chi cazzo vuole farsi governare dal mio vicino di case?! Uno che non sa prendere le decisioni giuste alle assemblee condominiali, figuriamoci al governo di una nazione.

lo ve lo dico, vi fotte I'arroganza  e la prepotenza. L'idea che al governo "Ci sia uno come voi” e che questo sia un bene anziché un disastro é figlia della tendenza a sopravvalutarsi‘ Siamo mediocri  e senza etica. C'é gente eccellente là fuori, ma sono pochi e invisibili. E non ne fa parte Di Maio ne Salvini.

GERD

0 commenti:

Posta un commento