BENVENUTI SU ITALIA-LIBERA

sabato 10 febbraio 2018

Il mondo come unica CASA

Il mondo è come un immenso prato punteggiato di miliardi di fiori variopinti e profumati. Gli uomini e le donne di qualsiasi etnia, cultura, lingua, religione sono come fiori che, se pur di diverso colore e profumo, hanno tutti uguale dignità.
Quanto più diversi sono i colori e i profumi dei fiori, tanto più bello e ricco è il prato-universo. Che squallore sarebbe un prato con una sola specie di fiore e il mondo con una sola cultura, religione, etnia, lingua, ecc…

Come i membri di una famiglia sono diversi per carattere, età, ruolo, statura, ecc. e pur si rassomigliano, così pure tutti gli uomini, anche se diversi, amano, pensano, vogliono vivere, essere felici ecc. Questo perché in ogni creatura umana c’è lo stesso DNA: UOMO. Quindi tutti gli uomini sono fratelli, hanno la stessa origine.

“Dietro ad ogni grande fortuna si nasconde un crimine”. Lottare solo per il potere, cercare unicamente il proprio benessere, promuovere soltanto la propria famiglia, nazione, etnia, cultura, creare confini, barriere, fazioni, bandiere è egoismo che origina divisioni e guerre.

Le forze dell'ordine, serve dei padroni si affannano per difendere i confini e l'autorità degli stati per proteggere i privilegi dei pochi con la  sciocca scusa di tutelare il perverso mito della nazione; ma il vero crimine è lo stato stesso e criminali sono gli aguzzini in divisa che lo difendono.

Immondi potenti usurpatori, è a causa dei vostri confini e dei vostri maledetti stati che in ultima analisi i nostri fratelli immigrati Africani come i poveri italiani in Italia vengono trattati come schiavi, ed è sempre a causa dell'immonda autorità statale che sostiene l'oppressione che gli afroamericani di America vengono massacrati senza motivo dalla forze dell'ordine.

La Terra è una sola nazione abitata, da Nord al Sud, da Est ad Ovest, da cittadini, chiamati: UMANI, tutti protesi al bene di tutti. L’uomo non deve fare guerra all’uomo suo fratello, ma ai suoi veri nemici, che sono: i ricchi oppressori, i governi, i terremoti, carestie, pestilenze, malattie, perversioni, tsunami, meteoriti, inondazioni, catastrofi, inquinamenti, desertificazioni, siccità…. Finché esiste un solo uomo che manca del necessario per vivere, non ci potrà essere pace sulla Terra.

Nel mondo c’è un potere occulto, composto da poche persone perverse (perbene), che soffoca il bene dell’umanità, questo potere incentra tutto sull’ economia. E’ diabolico che un atleta, un attore, un petroliere, un industriale, un banchiere, un mafioso, un camorrista, un parlamentare ecc percepisca un milione di Euro l’anno e un contadino, un artigiano, un operaio, un impiegato ne percepisca appena 20 mila. Stanare, distruggere questo potere diabolico è quasi impossibile. Quando lo si farà e se si farà, solo allora la TERRA sarà in pace e si potrà finalmente dire CIVILE.

0 commenti:

Posta un commento