BENVENUTI SU ITALIA-LIBERA

lunedì 13 novembre 2017

portatori insani di voti...


CHE SSSCHIFO..

Succede che per partecipare alle gare per appalti pubblici e ricevere i pagamenti dalla P.A. devi presentare il DURC, ovvero il documento che attesta la regolarità dei premi assicurativi INAIL , versamenti  dei contributi e regolari pagamenti delle cartelle esattoriali…ma bastava una mazzetta e tal Giuseppe La Mantia ex direttore INAIL di Palermo e Direttore INAIL Termini Imerese, passava DURC  fintamente in regola, favorendo quindi imprenditori senza scrupoli, legati alla mafia?’ NOOOOO…ma che dici mai! Ma che fossero a braccetto con il clan mafioso o meno, imbroglioni e farabutti comunque lo sono tutti.. Il giochetto è andato avanti per 5 anni..il che significa molto semplicemente e vergognosamente  che oltre alla truffa allo Stato. ma va beh..lo stesso truffa noi.., sono stati altamente penalizzati imprenditori onesti che partecipavano alle gare e questi cialtroni non in regola magari (e forse senza tanti magari..malgrado i paletti dell’ amico Cantone!, ma si trovano tutte le scappatoie, basta essere disonesti e corrotti), le vincevano alla faccia degli imprenditori onesti ed in regola, ora il soggetto a cui hanno sequestrato beni immobili e c/c come risarcirà gli imprenditori onesti che si sono fatti fregare dall’uomo del clan Madonia? La Sicilia mai cambierà? Finchè viene affidata nelle mani di portatori insani di voti, di vecchi volti…di tremebondi esseri che alla fine il mezzo sorriso al potere consolidato siculo lo fanno…un pò di viltà, la paura di fronte a questi esseri che hanno distrutto la nostra terra non è segno di saggezza, ma di schifosa viltà. Alla fine come sempre…gli onesti hanno pagato non verranno risarciti e magari in 5 anni qualche impresa onesta che ha sempre pagato tasse e balzelli vari, pur non lavorando…vincere una gara  secondo le “regole” di Cantone sarebbe stata la salvezza..il farabutto ed il clan Madonia sono responsabili anche dei fallimenti e della gente per bene che si ritrova senza  lavoro?  Si certo che si! Caro Cantone, puoi studiare tutto quello che vuoi ma di fronte a Mafia, corrotti e uomini di Stato venduti mi sa che prendi delle Cantonate. Più che mai penso che se le punizioni fossero pari a quello che si è rubato ed ai danni  a catena prodotti e molto più veloci e senza tanta pietà…molti forse eviterebbero, ma l’italia è così  il paese dei perdoni politico-interessati e degli amici farabuttamente utili.
Riccarda Balla

0 commenti:

Posta un commento