BENVENUTI SU ITALIA-LIBERA

martedì 27 giugno 2017

La balena di Bergen..simbolo dello stato dei nostri mari

Continuo a inseguire una bellissima balena bianca, e là dove si immerge viene fuori l’arcobaleno. Il mio arcobaleno viene fuori non dalle pentole d’oro, ma da questa balena che si va spostando nel mio mare.
(Enzo Maiorca); 
Le balene conoscono tutto delle emozioni del mare perché sanno cantare.
(Alberto Casiraghy)
Balena di Bergen….e non solo…nel suo stomaco circa 7 kg di plastica, dai sacchetti di patatine, ai sacchetti per la spazzatura, della spesa, teli di plastica, la balena di Bergen..è il simbolo, perchè non è l’unico essere vivente che muore atrocemente per mano dell’uomo che ha la presunzione di essere civile. Al di là della caccia alle balene…e la grande volontà di fermarla rischiando da parte di green peace, forse è l’unica peace dettata dal cuore, per il resto mi pare che sia tutto una gran presa in giro. Torniamo alla balena “simbolo” del nostro degrado, del nostro grado di “inciviltà”…I fiordi norvegesi, sono un ammasso di plastica proveniente da tutto il mondo, la morte della balena ha spinto i norvegesi, incluso il ministro all’ambiente a fare una catena umana e ripulire le coste …La nostra politica per il rispetto all’ambiente è tutta una vera e propria “mangiatoia”…non si fa nulla a cominciare proprio dalle case produttrici di prodotti alimentari a non usare più plastica, nylon e similari porcherie…a Mondello, tanto per fare un piccolo esempio, sopratutto il fine settimana, quando gli ecologisti in barca si assiepano intorno alle boe, quasi una sopra l’altra, non è difficile vedere galleggiare…bottigliette di plastica,  famigerati involucri di merendine varie, saranno senza olio di palma, va beh…ma uccidono una balena…Se si cominciasse da qui? non più uso di plastica in maniera smodata? Perchè avvolgere un mouse (topo internauta), in gusci di plastica tre volte la sua dimensione? e che plastica ci vuole l’uso dell’accetta per tirarlo fuori da li. A parte l’insegnare alla gente a non buttare tutto dove capita…ma  sulla gente è un argomento che proprio non interessa, all’evoluzione tecnologica si contrappone un’involuzione del cervello….Ho già scritto dell’energia solare , che dovrebbe essere adottata intanto obbligatoriamente per le nuove costruzioni, dando nel contempo l’aiuto per le vecchie…altro piccolo passettino avanti, coperture dei posteggi? Pannelli solari…Quindi obbligare a non utilizzare più la plastica e derivati alle industrie alimentari…Impianti ad energia solare per le nuove abitazioni, incentivi veri per le vecchie…Poi lo so…certo i vetri…già dimenticavo che tra gli hobby degli internauti iphonizzati c’è quello di lasciare bottiglie ovunque, quando non si divertono a frantumarle….avete presente la carta? cartone, cartoncini, ecc. ecc.??? ecco sarebbe cosa buona…Odddddddiooooooooooooooooo!!! che è? e tutte le industrie produttrici di plasticaccia? produrranno meno plastica e più carta...la balena di Bergen  è più importante…perchè è un simbolo di cosa lasceremo ai nostri nipoti…i quali soffocheranno nella plastica, è inutile che vi sdilinquite con il vostro nipotino quando nel frattempo gli stiamo negando la possibilità di “conoscere” il mare perchè lo stiamo rendendo una discarica…i pesci e le balene saranno di plastica poichè nel frattempo li stiamo uccidendo tutti, cerchiamo batteri e vita su Marte ma stiamo sterminando le balene e non solo, forse anche i nostri nipoti.
Riccarda Balla (si porta fortuna dicendo “in culo alla balena”..mi sa che glielo stiamo mettendo a lei…)

0 commenti:

Posta un commento