BENVENUTI SU ITALIA-LIBERA

giovedì 29 giugno 2017

L' orizzonte...è un punto il suo sguardo va oltre

Non ho alcuna intenzione di fare buonismo, anche perchè non sono buona, ma quest'uomo a differenza di tanti altri, troppi,  ha qualcosa che colpisce..il suo sguardo perduto lontano e  si posa delicatamente sulla sua terra, sulle sue radici, cultura ed abitudini devastati, distrutti dalla ferocia umana la ferocia non ha razza, non ha religione, non ha Dio o dei, l'uomo nel suo essere è cattivo, deve dominare le menti e per farlo deve per forza colpire proprio nelle radici, nel cuore, nelle idee, nei sentimenti...L'uomo guarda oltre l'orizzonte, l'orizzonte è un limite, lo sguardo cerca di vedere quello che ha perso e sa che è in terra non sua..sa che non è nemmeno molto tollerato e per colpa anche dei suoi "fratelli"..già fratelli troppo spesso vili, troppo spesso assassini, non disposti ad adeguarsi, nemmeno grati, perchè lo dovrebbero? Beh..forse perchè anche il nostro mondo viene scombussolato, siamo tutti vittime...il convivere sta in  un giusto rapporto di rispetto, regole, leggi e numeri.
Guarda la distesa del mare..non è solo,  con lui la figlia,  una ragazzina che cerca di distrarlo, di mostrargli delle foto ...la ragazzina che crescerà non come lui vorrebbe ma mutando la sua cultura, adeguandosi..è un uomo che sa che si deve adeguare, si, alcuni lo sanno, pochi ormai, le nuove ondate migratorie hanno qualcosa che non va,...quest'uomo sa che lo deve fare, deve accettare l'ospitalità rispettando ed accettando una diversa cultura, vivere ed accettare le altre usanze, la ragazzina crescerà, già è più occidentalizzata..deve essere un uomo colto, un uomo saggio che comunque spera di tornare a casa sua, a lui la sua terra manca.

Gli italiani quando emigrarono in lontane terre, la situazione era diversa comunque,  erano terre  in espansione, ma certamente non furono teneri con chi arrivava,    sapete che erano in quartieri come Little Italy ed i vecchi non hanno mai dimenticato il loro dialetto se non addirittura mai imparato l'inglese? Erano i quartieri in cui le radici venivano mantenute, (nel bene e nel male), perchè quando l'onda migratoria  ha numeri da capogiro, c'è di tutto in mezzo, proprio di tutto, .per adeguarsi e cambiare beh almeno due generazioni. Oggi la situazione ovviamente è diversa e solo uno scemo può paragonare la nostra migrazione con le ondate di oggi  perchè i nostri luoghi non hanno più nulla da offrire, non siamo in espansione, tutt'altro. ...Gente che scappa...gente di tutti i tipi...gente come quest'uomo triste, ma pensa che la figlia potrà avere un avvenire migliore o gente che cerca solo di avere dei benefici, gente che piange, gente che ghigna.
Ma...una cosa è certa quest'uomo soffre....la sua vita non trova un senso, una collocazione  lo si legge nel suo sguardo,  il suo perdere cultura, storia, affetti, abitudini è per colpa anche dei suoi  "fratelli" come tra l'altro si chiamano fra loro quelli dell'ISIS  e poi gli interessi dei grandi dal cuore piccolo...ma lui guarda il mare...e nei suoi occhi scorrono le immagini della sua terra, dei luoghi, degli amici..delle sue preghiere..i suoi occhi sono come quella scatolina che usavamo da bambini...si infilava una ruota con piccole diapositive si faceva girare con il dito e si vedevano città, o personaggi delle favole, lo stereoscopio, si nel suo sguardo scorrono immagini, immagini di pace, di sorrisi, di una vita normale.. gli occhi diventano lucidi.  Vedendo quest'uomo dimentico  la mia ormai poca tolleranza di oggi.
Aiutarli a casa loro, dicono gli ipocriti che vanno li per massacrarli e cambiare abitudini...e di contro oggi stranamente questi grandi dal cuore piccolo hanno deciso che dobbiamo essere noi a cambiare le nostre..il pericolo è proprio forzare le persone a casa loro o fuori casa loro, l'ondata  più che un'aspetto umanitario sembra qualcosa di studiato a tavolino...Hanno deciso il più debole soccomberà...vi viene difficile pensare che saremo noi?

Pace a te ed agli angeli che ti stanno a sinistra e destra : As Salam Aleikum ..(poveri angeli ormai anche loro senza più storia.)
Riccarda 

0 commenti:

Posta un commento