BENVENUTI SU ITALIA-LIBERA

domenica 23 aprile 2017

Giochiamo a Monopoli?

Palermo è quella città,  felicemente dormiente, non avvezza alle novità  se non dopo almeno 10 anni che fanno parte delle altre città, ovunque esse si trovino,  ovvero quando ormai sono vecchiotte, ma Palermo scopre le “modernità”  e le promuove senza però pensare che qualunque innovazione può anche comportare degli inconvenienti, le novità sovente sono vicine anche ad elezioni…
Bene Street Food, artisti di strada, musica…ormai ovunque sono parte integrante dei centri storici..da noi pare che sia stata una cosa da città europea, una cosa da “solo questo sindaco lo sa fare”, eppure male..perchè come al solito tutto intorno alla zona della “novità”, la gente si è ritrovata con strade chiuse. sensi unici cambiati…le solite cose fatte a metà…metà buone e metà pessime. Ma Palermo è la città dove se ieri (2016) si criticava l’attuale sindaco per un tram obsoleto, città divelta, alberi sradicati. intere zone ridotte ad un’unica grande trincea in attesa che si definiscano le altre linee…un tram costato un patrimonio fino ad oggi..chissà domani? Quando si parlava di una Parigi con tram elettrici, senza rotaie senza fili…attaccati al tram! Oggi lo si inneggia  per questa rivoluzione obsoleta della viabilità cittadina (potenti mezzi delle elezioni) e memoria breve…ma aspettiamoci altri cambiamenti modernissimi: tram trainato da cavalli..i primi al mondo di questa città europea! I turisti (croceristi mordi e fuggi) fotografano i 4 monumenti che riescono a raggiungere a piedi, allibiti ..perchè  sono molto belli…certo per raggiungerli hanno dovuto fare acrobazie tra traffico, macchine sui marciapiedi, elemosinanti vari…però bisogna soffrire per guadagnare il premio, che sia Piazza Pretoria,  che sia San Giovanni degli Eremiti,  la Cattedrale..ecc. ecc..Se si capisse quanto questo  “ecc. ecc” . vale tanto, proprio tanto da non rendere tutto ciò che sta intorno un vero inferno, forse finalmente saremmo città europea. Vediamo un pò….ah si…comunque non è detto che sarà lui il Sindaco, acque si agitano, ma Orlando lui sa come fare…leverà il tappo e tutti giù per lo scarico. (le mitiche fognature palermitane).
In tutto questo alla Regione dove oltre che disinteressarsi di Palermo, si disinteressano di tutta la Sicilia, a volte penso che siano convinti di governare un’altra Regione e che la Sicilia sia solo il pozzo di San Patrizio…Sono dei campioni di pari e dispari, di c’è… non c’è…et voilà!!! trovano milioni di euro, (scatola del Monopoli), 110, qui, 200 là, 500 trullalà, poi i 110 li sposto su parco della Vittoria, quei 50 li dimezzo e li gioco al lotto…parapapà! Siamo tutti bravi dicono..Io più di te, no io di più, 300 li levo alla Sanità li giro ai disabili, 370 dei disabili li giro alla Sagra dell sarda! …c’è chi si definisce angelo, chi salvatore, chi onesto, aspetto chi avrà il coraggio di dire “sono disonesto”, avrà il mio applauso e sarà motivo di fiducia. Quello che non comprendo è perchè ancora non si sia messa in cantiere l’idea di un ponte che colleghi la Sicilia con Tunisi, …pensate…per buona pace di Cantone, delle grandi imprese, della Marina militare, delle Onlus,  dell’antimafia….La Sicilia: Ponte sulla Stretto..Ponte sul Canale di Sicilia collegati dal tram!
Riccarda 

0 commenti:

Posta un commento