BENVENUTI SU ITALIA-LIBERA

venerdì 3 marzo 2017

Morbillo: 238 casi in un mese. Colpa dei No vaccino

Il Morbillo sta tornando. In poche ore due casi in Toscana, nel solo mese di gennaio 238 casi in 15 Regioni italiane. Dal 2013 i casi di morbillo sono stati 5.312. Il che fa dell’Italia il secondo peggior paese per diffusione del contagio. Il peggiore, l’unico che ci batte in negativo, è la Romania.


Quello che sta tornando, anzi ormai è tornato è un morbillo che ha come obiettivo principale non gli infanti e i bambini ma i giovani adulti. Il paziente che contrae il morbillo qui e ora ha l’età media di 26 anni. Che vuol dire, perché i giovani adulti sono il target preferito della malattia?

Perché demograficamente si stanno accumulando i non vaccinati. Anni di erosione della quota di vaccinati e quindi immuni hanno prodotto una popolazione aggredibile dal morbillo. In Toscana ad esempio la quota dei vaccinati è scesa fino all’ 89 per cento. Su scala nazionale la percentuale è ormai sensibilmente sotto quota 95 per cento. Cinque e passa per cento di non vaccinati, fino al 10 per cento di non vaccinati: basta e avanza per creare appunto una popolazione di potenziali esposti al contagio e di contagiati effettivi. Basta e avanza per ridare al morbillo condizioni di vita e habitat di sviluppo. Dopo che il vaccino aveva reso l’ambiente umano circostante invivibile per il morbillo.

Torna, sta tornando, è tornato e lo portano quelli del No vaccino, quelli che non vaccinano, quelli che combattono i vaccini. Portano sulla coscienza i nuovi e crescenti casi. Portano, mettono in circolo un virus tremendo, molto peggiore del morbillo stesso. Il virus dell’ignoranza furente e furiosa, della superstizione adorata e della scienza schifata. Il virus che impediva di guardare nel cannocchiale di Galileo e vedere che la Terra gira intorno al sole e non viceversa. Quel virus lì con la mutazione dell’arroganza. Quella per cui la scienza è opinione, ognuno ne può avere una e tutte valgono uguale. La competenza? Valgono zero.


Portano sulla coscienza…Ma i No vaccino anche portano proprio il morbillo tra la popolazione. Come conseguenza diretta delle loro scelte di non vaccinare.

0 commenti:

Posta un commento