BENVENUTI SU ITALIA-LIBERA

venerdì 4 novembre 2016

Punizioni Divine

Noi viviamo la nostra vita e per la maggior parte delle persone risulta essere, comunque, molto pesante.
Molti si domandano come mai non hanno un metabolismo veloce;
Gente molto bassa si chiede come sia possibile avere un programma sulle difficoltà di una vita da giganti.. (si c'è un programma così)
Moltissimi si chiedono che cosa devono fare per avere delle ferie
Io mi domando come mai ho stomaci multipli se poi devo fare i conti la gastrite cronica.


Sono solo esempi, è chiaro.

Adesso, per moltissime domande ci sono facili spiegazioni
Riuscirò ad andare in ferie? : No
Il mio metabolismo eviterà che io diventi una balena? No
Gli uomini di sessant'anni non miliardari che si atteggiano a ragazzi rimorchieranno? No
Il riporto è passabile per uno stile di vita? No
Se sono una super cicciona è meglio che non mi metta un tubino? Si
L'italia è una repubblica fondata sul lavoro? MHUAHUAUAUAUA

Il dramma è che per altre domande le risposte sono quasi impossibili, forse non ci sono, o forse non sono quelle che le persone desiderano ascoltare.
Dio esiste? No, Si, Forse, In ogni caso non si cura di noi...
Eiste una vita dopo la morte? No, Si, Esitono vite infinite fin tanto che non si raggiunge la pace
Perchè c'è stato il terremoto? Perchè trivellare non è stata una buona idea; l'Italia è da sempre un paese sismico purtroppo dovremmo solo preparci a simili eventi; è colpa delle unioni civili.

Il dramma di queste risposte multipli è che alla fine anche il più imbecille fra gli imbecilli può dire la sua opinione e noi, invece di mostrarci critici e severi verso un simile uso distorto del cervello, sembriamo inclini a "tollerare".

Purtroppo non è la prima volta che da radio maria o da qualche parrocchia si sentono simili risposte su grandi domani della nostra vita.
Voglio pensare che la Radio che ha dato simile risposta al dolore delle persone si chiami, non come la madonna ma come pianta, e dunque facilmente possibile che vengano dette cose senza senso alcuno.
Ma purtroppo non è così, anzi, forse chi ha detto questa vigliaccata ci crede anche.

Io non sono una grande sostenitrice delle religioni, in generale, ma sono sempre ben disposta a tollerare il credo altrui, se viene da una persona che non desidera mai, e dico mai, rompermi le scatole, con le solite frasi di circostanza.

Secondo qualche fanatico, qualche integralista religioso un Terremoto ha devastato una nazione per aver approvato le unioni civili, un Terremoto mandato da Dio che ha distrutto la basilica di S. Benedetto a Norcia.
Quindi Dio, se la prende pure con se stesso... giusto?

Da questa Radio non ho mai sentito però parole così dure e cariche di odio davanti a preti pedofili, davanti a pontefici, che fanno visita a dittatori mostruosi come Pinochet, nessuno mai ha chiesto giustizia per Emanuela Orlandi, nessuno si è mai domandato come mai alcuni si comprano attici in centro storico.

Molte frasi della Bibbia sono dimenticate, per far restare sul trono questa scellerata setta di preti, sacerdoti, e cardinali, che tutto hanno, tranne quello di cui il Cristo ci ha insegnato.

1. "Dio creò l'uomo a sua immagine; a immagine di Dio lo creò; maschio e femmina li creò"
                                                                                                                                 Genesi
2.  "La sorte degli uomini e quella delle bestie è la stessa; come muoiono queste muoiono quelli; c'è un solo soffio vitale per tutti. Non esiste superiorità dell'uomo rispetto alle bestie"
                                                                                                                                      Ecclesiaste
3. "Non vi farete idoli, né vi erigerete immagini scolpite o stele, né permetterete che nel vostro paese vi sia pietra ornata di figure, per prostrarvi davanti ad essa"
                                                                                                                                    Levitico
4. " I ricchi impoveriscono e hanno fame"  Salmi
5.  " Fra i tesori della sapienza sono le massime istruttive, ma per il peccatore la pietà è un abominio"
                                                                                                                                        Siracide
6. " Siamo nati per caso e dopo saremo come se non fossimo stati" L.S. Vecchio Testamento.

Le sacre scritture, sono ovviamente un Opera complessa, difficile ed anche molto bella, a tratti crudele, spietata, e in altri punti di grande spazio, di forte umanità.
Non tutti conoscono questi piccoli trafili che ho citato nell'articolo, ma credo sono la prova che molto abbiamo da imparare; la prova che moltissime personalità del nostro panorama politico dovrebbero vergognarsi, la prova che non tutti quelli che fanno le cose in nome di Dio poi lo abbiamo veramente nel cuore e nella loro vita.
Francamente, credo che sia il contrario.
Penso che l'uomo di questo nuovo millenio, così solo, persono, ignorante si vesta con l'idea di un Dio tremendo, che non lascia scampo, un Dio che divide, che non perdona, che protegge solo alcuni (sempre i ricchi, ovvio).
E' vero, siamo soli, spesso lo siamo davanti a cose che non capiamo, davanti al dolore, ed allora si fanno le cose più strane, ma fra dire alcune cose, allora forse è meglio anche la bestemmia, io lo preferisco, preferisco vedere un essere umano che in preda all'ira e alla paura, prende Dio e lo bestemmia fino al tramonto (che poi, mi volete dire che lo nomina forse invano? se stiamo parlando di uno che si è visto crollare tutta la sua città?).
Ma non c'è nessuna gisutificazione nel sentir dire da una Radio che Dio punisce l'umanità per avere dato ad altri esseri umani la possibilità di amarsi nel rispetto delle leggi.

Io un Dio non ce l'ho, ma vorrei chiedere a certe persone, loro dove lo hanno, dove lo vedono Dio?
Nell'uccidere altra gente?
Nel girare le spalle a chi chiede aiuto?
Nel ridere della morte di bambini innocenti lungo le nostre coste?
Nel dare fuoco ad un senza tetto?
Nel prendere a bastonate un cane?
Nel permettersi case e barche ridendo della miseria altrui?
Nel seminare odio sul pregiudizio che si ha di altre culture?
Nel far si che dei diritti siano, invece dei privilegi per pochi?
In queste cose voi trovate l'immagine del vostro Dio?

Forse per voi ha un senso, io invece sono confusa, pensavo che l'odio fosse proprio del Demonio, pensavo che Dio era quello che alla fine è pronto a salvare tutta l'umanità, sacrificando il figlio.
Mi sembra che voi abbiate solo tanta paura, di tutto, forse della vita stessa, ed allora siete voi quelli che per primi dubitate del vostro Dio.


0 commenti:

Posta un commento