BENVENUTI SU ITALIA-LIBERA

mercoledì 14 settembre 2016

I benefici del "cibo degli Dei"

Se viene chiamato ‘il cibo degli Dei’ un motivo dovrà pur esserci e non è da ricercarsi esclusivamente nella sua nota e apprezzata capacità di soddisfare il palato. Perché da tempo si parla dei benefici che questo alimento è in grado di apportare all’organismo ed alle sue qualità di migliorare la salute. Stiamo ovviamente parlando del cioccolato fondente, con particolare riguardo a quello con percentuali di cacao superiori al 70%.

Un toccasana per l’organismo sotto tanti i punti di vista, come hanno dimostrato recenti studi tutti orientati a dimostrare quelli che sono i benefici del cioccolato per la salute. Vediamo più da vicino in che modo questo alimento può contribuire alla salute dell’organismo e quali sono i suoi principali effetti benefici.




Il cacao, l’alleato della salute:

Si parla come detto di cioccolato fondente con alte percentuali di cacao. E questo perchè è il cacao stesso ad essere l’ingrediente più salutare presente nel cioccolato; le altre sostanze quali grassi e zuccheri non hanno ovviamente il medesimo impatto.
Ecco perché quando si acquista del cioccolato bisognerebbe farlo tenendo conto di questo parametro, quindi della percentuale di cacao presente, scegliendo un prodotto con almeno il 70%.
Pianta appartenente alla famiglia delle Sterculiace, il cacao fu importato dall’America da Cristoforo Colombo ed è portatore di notevoli benefici in quanto contiene grandi quantità di vitamine B, sali minerali, serotonina, caffeina e altre sostanze utili al benessere dell’organismo.


Mangiare cioccolato: quali benefici per la salute?

Tornando al nostro tema di partenza, andiamo a vedere in che modo il cioccolato fondente possa apportare benefici al nostro organismo. Il consumo regolare di cioccolato con una percentuale di cacao pari o superiore al 70% può essere utile per il sistema cardiovascolare.
Questo perché l’alimento in questione è particolarmente ricco di flavonoidi, in particolare di epicatechina, una sostanza che va ad agire sulle fibre muscolari del cuore permettendo alle arterie di mantenersi flessibili e dilatate.
Fattore determinante per andare a proteggere il cuore stesso da eventi drammatici che lo possono colpire, su tutti l’infarto.


Un antidepressivo naturale:

Altro aspetto che probabilmente non tutti conoscono ma che tende ad essere molto rilevante è quello legato alle facoltà antidepressive del cioccolato fondente.
La presenza naturale di serotonina, l’ormone prodotto dal cervello noto come ‘ormone del buon umore’ che se presente in quantità ridotte può portare all’insorgere della depressione, fa si che l’apporto costante di cioccolato fondente possa servire a fungere da antidepressivo naturale.
A dare ulteriore slancio a questa tesi vi è anche l’aspetto psicologico, quello legato quindi al piacere immediato e all’appagamento che si prova nel mangiare qualcosa che ci soddisfi.
Ovviamente il cioccolato fondente non può certo essere utilizzato come sostituto di una cura farmacologica nel caso di depressione grave e certificata. Ma le sue facoltà a fungere da stimolo sono ormai note da tempo.


Altri effetti benefici del cioccolato fondente:

Oltre a quelli sopra citati, altri effetti benefici del cioccolato fondente sono quelli legati alla riduzione del colesterolo; all’essere da supporto nel combattere il diabete, visto il suo indice glicemico che non fa alzare l'insulina.
La regolare assunzione di cioccolato fondente può inoltre essere benefica anche per mantenere buona la qualità della pelle, date le sue facoltà antiossidanti.
Ultimo aspetto, non certo da poco: pur essendo un alimento con grassi e zuccheri non ingrassa come altro dolci (soprattutto il cioccolato al latte, dal quale si differenzia). Ed anzi può aiutare a perdere peso per via del suo potere saziante.

0 commenti:

Posta un commento