BENVENUTI SU ITALIA-LIBERA

lunedì 18 luglio 2016

QUANDO SI PERDE "SOLO" IL CANE

E' difficile spiegare a parole che, rumore fa il cuore quando si rompe,quando parti del suo essere spariscono per sempre, inghiottite dal dolore.
Ma è questo quello che si sente, quando il tuo cane ti lascia.

Per chi non ne ha è impossibile capirlo, non provate neanche a comprendere cosa si prova, perchè non lo potete immaginare.



E' difficile spiegare quando "per sempre" significa mai più, quando la casa è vuota, quando hai fra le mani i suoi giochi, il guinzaglio, le ciotole, ma non sai chi chiamare; quando la cuccia accanto al tuo letto è vuota ed ordinata.
Solo chi ama il suo cane sa di cosa sto parlando.
Chiedetelo a tutti i proprietari di cani del mondo, l'idea stessa di perdere il loro 4Zampe è abbastanza per gonfiare il petto di lacrime.

Chi non ha un cane non può capire.

Come si può spiegare l'assoluta completezza delle camminate per i boschi, o il suono inconfondibile dei suoi passi per casa. Non si può spiegare cosa si prova a prendere in braccio il nostro cane per la prima volta, da cucciolo e tenerlo stretto fra le braccia da vecchio, quando dobbiamo dirgli addio.

Io non saprei spiegarlo, mi mancherebbero le parole.

Alcune volte ci svegliamo e lo guardiano dormire accanto a noi, calmo, con il pelo morbido, il tartufo caldo, e man mano che lo guardiano lui apre gli occhi, per un momento solo e ci guarda, sereno, assonnato, tranquillo; ecco non saprei dire cosa si prova quando ci svegliamo di notte e siamo soli, quando non riusciamo a trovare il suo sguardo, fra gli incubi che ci tengono svegli.

Il mondo è pieno di gente che pensa siano solo dei cani, animali da compagnia, animali che sporcano casa, che tolgono tempo ai divertimenti della vita e quando qualcuno perde il suo cane, per persone così. è facile non provare nulla.
Gli farei provare per un secondo lo strazio che si sente nell'anima, perchè si soffoca dal dolore quando dobbiamo dirgli addio.
Faremmo di tutto per un'altro giorno.
Quando arriva quel momento i proprietati di tutto il mondo chiedono scusa, per qualsiasi errore fatto in più di dieci anni di amicizia, piangono senza neanche provare a smettere, alcuni si inginocchiano per terra e cadono in mille pezzi.
Io li ho visti.
Io sono anche stata uno di loro.

Quando il nostro cane ci lascia, fortunatamente una parte di lui vive in noi, resta per sempre nel nostro cuore, nei ricordi, nelle estati passate insieme, nelle corse sotto la pioggia, nelle volte passate sul divano a vedere la televisione.
Non ci separiamo mai dal nostro cagnolino, perchè con la memoria lo ricerchaimo continuamente e se anche non riusciamo a parlare di lui subito e devono passare anni prima di riuscire a pronunciare il suo nome, ogni volta che ci mancherà,  torneremo col pensiero a tutto quello che ci ha lasciato; al suo amore, alla sua amizia, alla sua compagnia.

Oggi, un mio conoscente ha perduto il suo cane, e la mia mente ha iniziato a girare e girare come un vortice, per questo ho scritto queste righe, per chiarire una cosa, una volta per tutte.
Se qualcuno che conoscete perde il suo cane, state zitti, non prendete mai questo dolore con leggerezza, perchè è più che un dolore, è una tragedia, non pensate di poter dire "è solo un cane", vi prego, pensate bene a quel che dite.
Se non capite cosa si prova state semplicemente in silenzio.

Sapete cos'è un cane per il suo umano?
Voglio provare a farvelo capire.
Non so se ne sarò capace.

Un cane è a metà fra la realtà ed un sogno, è la possibilità che abbaimo di aprire completamente il nostro cuore a qualcuno, di crescere con lui, di migliorare per lui. Quando il nostro cane ci siede vicino, siamo le sole due "persone" in tutto il mondo, il rumore, lo stress, svaniscono per sempre, il tempo si ferma. Un mondo delle meraviglie, dove gli adulti sono bambini, dove poter giocare e fare gli scemi per provare la nostra intelligenza.
Un cane è l'Isola che non c'è, dove voliamo via, dove costuiamo una magia con cui sfidare il presente.
Capite cosa significa perderla?




0 commenti:

Posta un commento