BENVENUTI SU ITALIA-LIBERA

giovedì 16 giugno 2016

Chi era Jo Cox: deputata laburista uccisa vicino a Leeds



Era in in Parlamento da poco più di un anno, ma si era già costruita la fama di oratrice schietta e valida lavoratrice
Jo Fox, deputata laburista uccisa vicino a Leeds
Jo Cox, la deputata laburista uccisa oggi a colpi d'arma da fuoco, era in in Parlamento da poco più di un anno, ma si era già costruita la fama di oratrice schietta e valida lavoratrice. Relativamente giovane per gli standard politici britannici, con i suoi 42 anni da compiere mercoledì prossimo, la deputata laburista era vista come possibile candidata a Downing Street. Strenua sostenitrice della campagna per il 'remain', la permanenza del Regno Unito nell'Unione europea nel referendum del 23 giugno, Cox era sposata e aveva due figli.
Nel 1995 si è laureata all'università di Cambridge e ha lavorato per anni per Oxfam, l'organizzazione non governativa e umanitaria, prima di essere eletta l'anno scorso come deputata per il seggio di Batley e Spen. È stata inoltre consulente della moglie dell'ex premier Gordon Brown, Sarah e per la baronessa Kinnock. Da pacifista, è difensore delle vittime della guerra civile siriana ed è presidente dell'associazione parlamentare 'Amici della Siria'. Per questo, nello scorso autunno si astenne dalla votazione a Westminster sui raid aerei britannici contro lo Stato islamico in Siria, insistendo sulla necessità di una soluzione di più ampio respiro al conflitto.
Presidente della Rete Donne laburiste, Cox ha nominato Jeremy Corbyn per la leadership del partito l'anno scorso per poi votare alla fine per la candidata di Tony Blair, Liz Kendall.
Cox è sempre stata impegnata in politica con il Labour e ha portato avanti diverse campagne, come quella contro le morti premature dei bambini e quella per il benessere delle donne in gravidanza. È stata anche consulente per la Bill e Melinda Gates Foundation e per la fondazione anti-schiavista The Freedom Fund.
Secondo la leadership laburista poteva diventare la prossima candidata labour per la carica di primo ministro

0 commenti:

Posta un commento