BENVENUTI SU ITALIA-LIBERA

lunedì 9 maggio 2016

CHE PAURA LONDRA!!

Londra, città funzionale, città multiculturale, città nebbiosa e città dal nuovo sindaco.
Sembra strano, ma si tratta di una persona seria, non inquisita come molti dei nostri politicanti.
Avvocato per i diritti civili, favorevole alle nozze gay, addirittura non misogino, è troppo da concentrare in una sola persona che, è anche musulmana e pakistana: Sadiq Khan
Trema la Meloni che ovviamente deve dire la sua, in un Europa dilaniata dalle altre religioni (ma quali?), in un Europa in guerra si, ma contro la sua stessa gente.

Giorgia che invece è razzista, cattolica quando le conviene, e contro i gay.. si è vista da Londra arrivare la sua nemesi!

Gente come Salvini sarà incredula, nel pensare che una persona di merito possa essere sindaco di una capitale Europea, gente ladrona della lega non c'è abituata.
Invece, è andata proprio così.
Sono notizie che fanno bene, che ti risollevano l'umore, pensare che, nonostante l'Italia sia quella che sia: uno stivaletto “bifolco” dai gusti intolleranti, poi si vede servire una lezione, da uno dei popoli con più guerre alle spalle.

Gli Inglesi, non sono dei santi, non lo dimentichiamo; imperialismo, colonialismo, rivoluzione industriale hanno tutti il loro volto.
Ma certamente dal passato si può imparare e si migliora, tanto che nel 2016 la Gran Bretagna è una nazione piena di cultura, in progresso, pronta a sfatare i peggiori luoghi comuni.
Loro che un attentato se lo sono visto fare, hanno la capacità di giudicare con intelligenza i candidati per la loro capitale, scegliendo il più qualificato, il progressista.

Proprio adesso che Roma, un altra delle capitali Europee, affronta la sua corsa per la carica di sindaco. Nel nostro caso però è sempre la stessa minestra, lo stesso gruppo do qualunquisti pronti, certamente, a depredare ancora una volta, la città eterna per i loro interessi.

Londra no, Londra e la sua popolazione non oserebbero mai sporcarsi di simile orrore, loro che hanno i teatri, gli attori shakespeariani, il tè, e la Regina.
In questo mostrano, più rispetto verso loro stessi, la voglia di essere al passo con i tempi, la capacità di essere tradizionali senza perdere di vista il mondo che li circonda.
Certamente solo il tempo saprà digli se hanno votato bene, se il nuovo sindaco sarà all'altezza del compito, riuscendo a sostenere la grandezza di una capitale tanto importante, per adesso, gli facciamo gli auguri, sentitissimi, che possa essere d'esempio a tutte quella gente piena di pregiudizi.

Avrà dato fastidio a Farage? Lui che tanto si schiera contro le donne, contro i gay, contro le altre religioni, amico, (ideologico) anche contro l'euro, dei grillini?
Forse, e certamente questo mi fa molto piacere.

W.O.

1 commenti:

  1. Io, me medesimo, tra poco ci vado. Lì, c'ho già spedito i miei libri. Sono sicuro che sarà un piacere. Un saluto al nuovo sindaco che ha trovato una Londra senza traffico e perciò con i londinesi più sereni, più meditativi, molto meno stressati di tutti gli italiani, nascituri compresi.

    RispondiElimina