BENVENUTI SU ITALIA-LIBERA

venerdì 25 marzo 2016

Sicilia bedda....Il mondo della Formazione

Sicilia: IL MONDO DELLA FORMAZIONE....DAL MIO PUNTO DI VISTA!

Gli onesti pagano, i disonesti mai!

Nel mondo del lavoro odierno in rapida trasformazione sempre più sovente un lavoratore è costretto a metter mano alla propria formazione professionale o perché si è trovato escluso dal mondo del lavoro (disoccupato) oppure perché desidera riqualificarsi in vista di un nuovo o di un migliore inserimento. Si parla quindi di formazione professionale continua oppure di formazione lungo tutto il corso della vita.

In Italia si identifica il concetto di formazione continua con quella concordata fra le Parti Sociali, definita in un Piano Formativo di tipo individuale, aziendale, territoriale o settoriale e tradotta in progetti formativi finanziabili dai Fondi Interprofessionali per la Formazione Continua.
In Italia, in applicazione dell'art. 117 della Cosituzione Italiana sono le Regioni ad avere autonoma competenza in materia di formazione professionale, a differenza dell'istruzione che è compito dello Stato. ( in Sicilia tutto va per i fatti suoi...anche l’articolo 117!!)
La formazione in Sicilia, è inutile ripetere quello che si è scritto e si scrive quotidianamente è il pane quotidiano di molti giornali cartacei e non..sugli Enti di Formazione.....forse occorrerebbe  capire  perchè in Sicilia è cominciato parecchi lustri fa un proliferare di tali enti. Questo proliferare era forse dovuto ad interessi personali dei vari politici di turno per piazzare parenti ed amici la cui utilità rimane altresì dubbia, l'unica cosa vera è che hanno assorbito denaro alla "formazione" che poteva essere considerata veramente utile...i soliti fatti tutti siciliani, comunque mi par di capire vengano presi come esempio ormai in tutta Italia, com'è facile prendere la strada in discesa della disonestà impunita...fatto sta che ad oggi  i lavoratori della formazione non prendono stipendi alcuni addirittura da 18 mesi...con tutto quello che ne consegue...ma anche qui, pare che ci siano i soliti amici, che non piangono così tanto ritardo....
La Formazione transita, un dì remoto, dai Fondi regionali ai Fondi europei....il fatto è....che fine fanno comunque questi fondi??
A sentire alcuni di loro, (riferendomi a persone serie e lavoratori...quindi forse credibili), pare che da parte sia di Crocetta che della Scilabra, ci sia stata una volontà a mettere un pò in ordine in questo treno ereditato, dai troppi vagoni....ma rimase una volontà e messa in un cassetto.....Insomma forse troppe persone coinvolte, troppe pedate da dare in giro...forse Crocetta non pensava di essere su sabbie così tanto mobili ed affondare non era proprio il suo desiderio...Fatto sta che ora e come sempre avviene.....per proteggere i potenti, per farsi cortesie a vicenda, per i propri interessi....piangono sempre e solo gli onesti...i quali per altro si devono prendere gli insulti dei concittadini che avendo ancora il piatto pieno si disturbano alla loro vista o ai loro scioperi e prese di posizione...anche qui....per il comune cittadino gli Enti di Formazione erano  e sono solo una truffa...ed i lavoratori beh...parenti ed amici della serie sanguisughe...è vero...purtroppo è vero...come sempre...poi pagano sempre e solo gli onesti.
Ogni lotta per rivendicare giustizia, va studiata, pianificata ed essere così determinati da prendere a calci proprio gli Enti della formazione...quelli fasulli...cominciando a pulire da dentro...quindi alzare la testa...dire grazie alle parti sociali, NON ABBIAMO PIU' bisogno di voi, vi preghiamo di darvi all'ippica, per noi siete stati solo di danno, poichè riuscite sempre e solo a trattare nei vostri interessi e svendendo il lavoro ed i lavoratori per bene e magari chiudete un occhio verso coloro che ci hanno portato in questa situazione di estrema difficoltà.
Con gli Enti di formazioni tanta politica si è arricchita, mentre c'è chi ha dovuto vendere la macchina, l'oro, luce tagliata...disagi....e disagi.

Riccarda Balla
P.S.
So cosa significa occupazione tetti….so anche che vi verranno a promettere mari e monti a cominciare dai sindacati..che chiaramente non sono li con voi decisi a non scendere se non viene fatta giustizia con fatti reali e non solo parole, loro stanno sotto a bersi il caffè e decidere come abbandonarvi senza che ve ne rendiate conto...

2 commenti:

  1. Quello che da fastidio è, che nonostante le denunce vengono colpiti solo quelli che sono fuori dal cerchio magico, mentre altri sono lasciati proliferare sempre alle spalle dei lavoratori.
    È come se ci fosse una magistratura a due marce, ma naturalmente è solo un'impressione. ...

    RispondiElimina
  2. Ebbene sì, proprio così, i vecchi proverbi hanno sempre ragione,. Chianci sempre u giusti e no lu piccaturi....

    RispondiElimina