BENVENUTI SU ITALIA-LIBERA

giovedì 31 marzo 2016

Petrolio, affari, governo? Tutto torna...

La procura di Potenza indaga un tale : Gianluca Gemelli.
Gli agenti della squadra mobile di Potenza che hanno svolto le indagini hanno intercettato una  telefonata  tre il Gemelli ed un funzionario della TOTAL:
"La chiamo per darle una buona notizia..ehm.. .si ricorda che tempo fa c'è stato casino..che avevano ritirato un emendamento...ragion per cui c'erano di nuovo problemi su tempa rossa? ... Pare che oggi riescano ad inserirlo nuovamente al senato..ragion per cui..se passa...e pare che ci sia l'accordo con Boschi e compagni...(...) se passa quest'emendamento... che pare... siano d'accordo tutti...perché la Boschi ha accettato di inserirlo... (...) è tutto sbloccato! (ride ndr)...volevo che lo sapesse in anticipo! (...) e quindi questa è una notizia..."
La telefonata è successiva a quella con la ministra delle Attività produttive, Federica Guidi Che, il 13 dicembre 2014, gli garantisce:
"Dovremmo  riuscire a mettere dentro al Senato se... è d'accordo anche Mariaelena la... quell'emendamento che mi hanno fatto uscire quella notte. Alle quattro di notte... Rimetterlo dentro alla legge... con l'emendamento alla legge di stabilità e a questo punto se riusciamo a sbloccare anche Tempa Rossa... ehm... dall'altra parte si muove tutto.”
Quell’emendamento viene  approvato all'ultimo momento nel dicembre del 2014 insieme alla legge di stabilità. E secondo la Procura il vantaggio di quell’emendamento per le aziende del Gemelli  ammonta a due milioni e mezzo di euro.
Il  Gianluca Gemelli  è il fidanzato della ministra Guidi.
A seguito dell’inchiesta sono state arrestate cinque persone.
 Non sappiamo se si dimetterà il ministro. Ma sappiamo che il governo ha perso la sua verginità nel dichiarare che non ha interessi nel petrolio da tutelare con un sì o con un no al prossimo referendum.
Tutto torna.
Fonti: Repubblica
LaStampa

Carlo Mocera


0 commenti:

Posta un commento