BENVENUTI SU ITALIA-LIBERA

venerdì 4 marzo 2016

Ogni giorno perdiamo...

L'Italia ha perso la sua libertà....all'informazione mettono le manette

 Isaiah Berlin:
«L'essenza della libertà è sempre consistita nella capacità di scegliere come si vuole scegliere e perché così si vuole, senza costrizioni o intimidazioni, senza che un sistema immenso ci inghiotta; e nel diritto di resistere, di essere impopolare, di schierarti per le tue convinzioni per il solo fatto che sono tue. La vera libertà è questa, e senza di essa non c'è mai libertà, di nessun genere, e nemmeno l'illusione di averla»


In maniera lenta, subdola e quasi indolore gli italiani stanno accettando la perdita della propria libertà, della propria dignità. Nel momento in cui si vieta il diritto di parola, ed anche se è un insulto non equivale certo ad una schioppettata in pieno petto (preferiscono quella?), si può tranquillamente soprassedere, come gli italiani hanno fatto: ci siamo presi dei coglioni, ci hanno preso per stupidi .... eppure non abbiamo citato nessuno per diffamazione....perchè rispettiamo il diritto di parola o perchè siamo veramente stupidi? il dubbio mi sorge!...Più diffamati di noi dai nostri stessi politici, chi c'è? le leggi elettorali degli imbrogli, parliamoci chiaro...Dire il falso nel caso dei poteri forti non è facile...perchè prima o poi la nefandezza viene fuori...diciamo che con l'immaginazione ed un pò di esperienza precorriamo i tempi, va bene così? Molte notizie arrivano dai delatori che circolano nei Palazzi....perchè fra di loro si comprano e si vendono a seconda dei casi, dicono e poi negano...insomma i giornali reali o virtuali che sono lungi da traffici ed interessi (qualcuno c'è) saranno gli unici ad essere puniti, anche se diranno la verità, dovranno difenderla  senza essere sicuri comunque di avere la meglio...Se avessero  pochi grammi d'intelligenza nella cucurbitacea, si renderebbero conto che proprio dal diritto di parola potrebbero capire, imparare e migliorare il proprio mandato...personalmente penso che il mio mandato è quello di mandarli tutti a quel paese. Ho sempre pensato che chi dice una "stupidaggine" su di me: se risponde al vero, chino la testa, cerco un pò di difendermi poi chiedo scusa...se è falsa..me ne infischio altamente...Forse perchè non temo la verità? Forse perchè ho poco da nascondere? Forse perchè non sono nessuno e non gestisco grossi affari? Ecco..perchè gestire grossi affari, tra questi il rispetto per le idee degli altri, il rispetto per il lavoro degli altri, è una mansione che porta a comportamenti non tanto leciti...meglio mettere il bavaglio! No..non è così..se mettete il bavaglio più che mai la gente dubiterà della vostra onestà!, dialogate, chiarite, chiedete scusa, dimostrate la vostra buona fede nell'operato con un confronto chiaro e diretto (avete tanti di quegli addetti stampa, fateli lavorare), non tramite trasmissioni televisive pilotate o giornali di vostra appartenenza. Io ora più che mai penso che vogliate nascondere tante cose. Male, molto male, la libertà se viene persa del tutto porta un popolo alla rivoluzione vera, io al vostro posto eviterei....siamo stanchi, affamati, senza lavoro e senza più nessuno in cui credere... Riccarda Balla 

Riccarda Balla

C'erano schiavi un tempo
Oggetti di carne
Animali con due piedi
che nascevano e morivano
servendo bestie con due piedi


c'erano schiavi un tempo
che in vita
li teneva la speranza
della Libertà

Anni e anni sono passati
e adesso
quegli schiavi non esistono più

Ma è nato
un nuovo genere di schiavi
Schiavi pagati
Schiavi saziati
Schiavi che ridono
Schiavi che vogliono
Rimanere schiavi        

Questo è il Progresso! Alekos Panagulis

1 commenti:

  1. La poesia è migliore della legge, l'ho detto e lo ribadisco. Come vorrei una ARS d'ARTISTI FILOSOFI SCIENZIATI e POETI!!!!

    RispondiElimina