BENVENUTI SU ITALIA-LIBERA

sabato 12 marzo 2016

Non so nemmeno scriverlo. I nostri politici possono vantare parecchie patacche!

Sicilia, Sicilia.. I Greci hanno costruito, portato a termine, parliamo dell' VIII sec. a.C. e tutt'ora esistono, malgrado la moderna cultura e grande civiltà ce la mettano tutte per distruggere, poi gli Arabi, i Normanni, Svevi ( dall' 827 d.C.) non abbiamo vestigia incompiute. (avessimo ereditato anche solo l'1% della loro intelligenza e capacità...)


Oggi, tempi moderni....215 incompiute (Fonte :CODACONS)  ..per 529.197.785,02  euro : concessi alle varie Amministrazioni pubbliche della Regione Sicilia per la realizzazione di opere pubbliche come acquedotti, scuole, strade, fognature...quindi non sono solo opere inutili ma opere di rilevanza per il benessere della popolazione..Opere incompiute significa manufatti iniziati e mai finiti, strutture al degrado, pericolose, la cifra esorbitante è come se fosse stata buttata nella spazzatura insieme al benessere della Regione,  sicuramente però qualche e più di qualche saccoccia si è riempita.

Incompiute! Altro record della Sicilia:  è al primo posto, certo che a 1^ posti tra cattiva gestione, pessima amministrazione, disoccupazione...ecc.ecc, politica scadente, malaffare e corruzione, le giacche dei nostri politici possono vantare parecchie non medaglie bensì patacche, sono dei pataccari della politica ed ogni giorno che passa lo confermano sempre di più.

La domanda, sciocca è: Ma perchè molte di queste opere pur con i finanziamenti non sono state portate  a termine, i soldi  vennero distratti dai relativi capitoli di spesa per coprire altri buchi.? per esempio.

L'edilizia, motore trainante, che piaccia o meno, ferma da anni..insieme a delle opere incompiute che tali resteranno come "vergognose vestigia" del periodo Sicilia Kaputt...anni 2000 d.C.

Intanto e nel frattempo arrivano soldi dalla UE e così come arrivano ritornano al mittente, non siamo in grado di approfittare per creare lavoro, iniziative, adeguamenti perchè non sappiamo stare alle  regole e non sappiamo creare proposte accettabili, a pensarci bene è meglio così...aggiungeremmo altre incompiute.

Riccarda Balla

0 commenti:

Posta un commento