BENVENUTI SU ITALIA-LIBERA

martedì 22 marzo 2016

#Bruxelles: italiani tra i feriti. Il bilancio sale a 34 morti

 I morti dell'attentato a Bruxelles di questa mattina sono saliti a 34, di cui 14 all'aeroporto e 20 nelle metro. A renderlo noto è stato l’emittente belga Vrt, secondo cui, inoltre, i feriti sono 136, di cui alcuni italiani, come confermato dalla Farnesina.


In questo momento, perquisizioni sono in corso in tutta la città, alla ricerca dei cinque sospettati, ripresi anche dalle videocamere di sorveglianza. Ispezioni sono tutt'ora in corso presso l'aeroporto, dove la minaccia è considerata ancora attuale. La polizia ha però chiesto ai media di non pubblicare alcuna informazione sulle perquisizioni in corso in questi minuti in città per non danneggiare le indagini.

Frattanto, sono state evacuate diverse strutture, tra cui la Tour du Mudi, dove sono stati scoperti due pacchi sospetti all'interno dell’Office National des Pensions; la centrale nucleare di Liegi e l’Université libre de Bruxelles (Ulb), i cui tre campus ospitano oltre 20mila studenti. All'interno della stazione della metropolitana di Maelbeek vi sarebbero ancora persone bloccate, invece, ha detto il ministro della Sanità Maggie De Block.

La polizia ha inoltre fatto brillare un giubbotto esplosivo trovato all'interno dell'aeroporto, inesploso, e un kalashnikov. E' stata inoltre fatta saltare una vettura sospetta in boulevard Général Jacques, nella zona di Ixelles, a Bruxelles.

0 commenti:

Posta un commento