BENVENUTI SU ITALIA-LIBERA

martedì 15 marzo 2016

bisogna brillare di luce propria e mai ad intermittenza


Non si può amare la luce ad intermittenza, è discontinua, crea confusione, instabile, stanca e diventa poco credibile. 

Perchè questo pensiero semplicemente perchè non credo che in politica non ci siano, anche se poche e sparse persone con giusti ideali, che non sono quelli imposti dalla linea politica di quel momento ma proprio dall'etica. 


Una volta scrissi che l'etica oggi è un mostro temutissimo e lo si uccide nel momento in cui qualcuno tira fuori delle regole comportamentali di rispetto, passioni , ideali.

Mi verrebbe da chiedere dove siete? Il mio dove siete viene fuori dal mio carattere: penso che un partito in cui posso aver creduto, per il quale ho lottato non può e non deve fare soccombere non solo la mia persona ma proprio gli ideali, i programmi di giustizia e di sociale..non potrei mai essere parte di un qualunque partito che oggi rappresentano soltanto l'immorale, tutti nessuno escluso.

 Preferisco farmi dei nemici piuttosto che svendermi per una poltrona o per denaro ma devo uscire allo scoperto e staccare la spina alle lucine ad intermittenza che provocano solo confusione per poter raggiungere lo scopo finale ben lungi dall'essere onesto e che alla resa dei conti stringeranno credo disprezzo e tanta falsità intorno, gente pronta a scambiarli per qualcosa o per qualcuno che reputano più redditizio.

Troppa gente è intermittente, troppi predicano bene ma razzolano male...all'interno di un partito si sta solo se non uccide gli ideali o altrimenti lotti all'interno a costo di pagare ed anche all'esterno,  la società dei comuni mortali devono sapere e chiedere proprio la forza data dalla stanchezza, non tutti i comuni mortali sono disposti a svendersi, molti avranno coraggio  l'importante che  non sia nella strana maniera di lotta utilizzata oggi poi comunque tutto prosegue nella sua discesa, questa è una lotta fittizia, più propaganda per gli allocchi, visto che poi le nefandezze proseguono..si tira il sasso e lo si raccoglie? che strano metodo..

Siamo in piena campagna elettorale, lo si capisce dai movimenti di tanti piccoletti che sperano di aggrapparsi ad un carro..tante lucine intermittenti...inaffidabili..e tanti cambiamenti di stendardi...io mi vergognerei...

Non importa se la mia luce stabile è scialba, o troppo forte, o morbida, dipende dagli occhi di chi mi guarda ma è una sola e continua. 



Riccarda Balla



0 commenti:

Posta un commento