BENVENUTI SU ITALIA-LIBERA

lunedì 1 febbraio 2016

family.....


Si..family day...family gay...family mixture...Sarebbe civiltà..sarebbe rispetto per delle scelte..sarebbe...sarebbe.


Intanto delitti efferati avvengono quotidianamente tra mura domestiche..tralasciamo un attimo il tipo di family ed anche eventuali nazionalità..ma studiamo il fenomeno in sè, anzi cerchiamo di capire cosa sconvolge le menti oggi...una follia latente? una fragilità di tutto il sistema nervoso per cui non si riescono ad affrontare i problemi e si cade sempre più in basso fino a dare i numeri..l'assenza di amici...di AMICI..la poca o l'assoluta assenza di dialogo nelle case...il senso di responsabilità che non si conosce bene..una sorta di vigliaccheria...il cadere in errori continuamente...una vita in fondo agiata e viziata del passato che ha indebolito le persone?

Un'assoluta invece arroganza tale da pensare che la tua vita è stata rovinata dalla famiglia?

L' ambientarsi in una terra straniera tanto aperta al dialogo quanto poi chiusa?

La consapevolezza che un futuro non ci sarà...e quindi neghi la possibilità agli altri  di crederci, la speranza, i sogni...già i sogni..tutti sognano...sognano e si lotta per raggiungere la realizzazione di qualche obiettivo..tu lotti ed il mondo attorno ti massacra?...tu cerchi di farcela e la mannaia di uno Stato ti dà il colpo di grazia?

Una vita senza più regole, di falsità, di mani che non si tendono quando hai bisogno anche solo di un sorriso?

L'assenza dii complicità tra le persone che si vogliono bene, di sincerità, la paura delle discussioni civili e dei litigi che potrebbero chiarire..si uccide e chiudi così una vita che non ha più senso per te...la grande solitudine della moltitudine?

Nessuno sta bene, forse se imparassimo a dire so che stai male...sono qua..e non ti racconto che anch'io sto male ma ti ascolto..forse sarebbe meglio?

Non so..so solo che nulla ha più senso oggi..se non il pensare solo a sè stessi come vittime di un mondo incapace di capire la tua capacità, intelligenza e bontà, sacrificio e disponibilità..non è così così è facile non è il mondo che deve capire te ma tu il mondo e saper discernere tra chi ti prende per i fondelli e chi no..ma chi ti prende per i fondelli avrà la meglio perchè pensa come te ma ha ancora qualche briciola in tasca da farti vedere come esca..entrambi perderete alla fine, ma perdete da soli non trainando nella cecità chi è innocente...a picco dovete andarci da soli..almeno questo..Non è coraggio è disperazione, è debolezza, leggerezza di scelte...pagate da soli mi verrebbe da dire....ma non è giusto nemmeno questo lo so...perchè lo so..e la mano così come mi è stata tesa..la tenderei...sono stata fortunata..pensare anche a questo..

Riccarda Balla




0 commenti:

Posta un commento