BENVENUTI SU ITALIA-LIBERA

mercoledì 10 febbraio 2016

E SE SCOPPIASSE QUESTA BOMBA'? Canteremo ancora le canzonette.....

La Clausola che da diritto alla Banca d'impossessarsi delle tua casa...senza prima procedere al pignoramento se salti la rata del mutuo, senza possibilità di difesa alcuna. E' un Decreto legislativo che recepisce una direttiva UE e che potrebbe essere approvato in questi giorni. Saà la Banca a mettere in vendita l'alloggio e non con asta ma a privato, e l'eccedenza tra vendita e debito restituita al debitore...qui ovviamente chi ci crede è proprio ingenuo...la casa potrebbe essere venduta per 4 soldi ad un "Amico" della banca...(pensiero malevolo?).                

    Di fatto  colui che accede ad un mutuo non ha più alcuna tutela nè garanzie, ma il Decreto nasconde un'ulteriore arma da conficcare nelle spalle e preferisco ricopiare in toto la parte :

La bozza di decreto legislativo che l’Italia vorrebbe approvare va ben oltre la normativa europea, stabilendo che l’accordo relativo alla cessione dell’immobile potrebbe essere non solo contenuto nel contratto di finanziamento, ma addirittura potrebbe intervenire anche successivamente. Il che significa porre, ancora una volta, un ricatto inaccettabile a chi si trova senza lavoro e, magari non è riuscito a ottenere la sospensione delle rate del mutuo secondo gli schemi che la normativa prevede, ma che nei fatti è sempre difficile raggiungere. In pratica, la banca potrebbe porre il cliente nella difficile scelta tra la ghigliottina o il cappio, tra il subìre un procedimento di esecuzione forzata, con aumento di costi, spese, interessi, competenze legali oppure abbandonare casa e liberarsi del debito, fermo restando la promessa (!) che l’eventuale eccedenza ricavata dalla vendita dell’immobile gli verrà restituita. Un bell’aiuto per le banche che, in questo periodo, con gli affari immobiliari stanno andando a nozze. -  Da La legge per tutti.it.

Mi rendo conto perfettamente che Sanremo è fondamentale per il nostro vivere in questa settimana nel frattempo potrebbe accadere che il decreto venga approvato..a questo punto ditemi voi cosa ci stiamo a fare se non sappiamo intervenire in difesa dei nostro lavoro, sacrifici e futuro?

Riccarda Balla























0 commenti:

Posta un commento