BENVENUTI SU ITALIA-LIBERA

mercoledì 10 febbraio 2016

DECALOGO DA CONSEGNARE AI NUOVI ELETTI.

DECALOGO DA CONSEGNARE
AI NUOVI ELETTI.

1. Sei stato eletto per rappresentare il partito, movimento, lista che ha presentato un programma elettorale. Nelle votazioni che sei chiamato ad effettuare sii coerente con il programma.
2. Se sei in un consiglio comunale rappresenta il tuo elettorato, non il tuo clan.


3. Se sei eletto in consiglio regionale vota per cambiare le cose sbagliate per il popolo non per il tuo politico di riferimento.
4. Se sei eletto alla camera dei deputati, senza vincolo di mandato, non hai il diritto di cambiare partito quando scopri di esserne in disaccordo. Basta che ti dimetta ed entrerà il primo dei non eletti.
5. Se sei eletto al senato ricordati che l’età minima di quaranta anni è stata posta nella presunzione che i più grandi siano anche i più saggi. Non devi votare per forza come i tuoi colleghi alla camera.
6. Ovunque tu sia stato eletto pensa che sei lì per spiegare cosa hai ascoltato fuori dall’assemblea, nelle piazze, nei luoghi che frequenti non quello che hai ascoltato al cellulare dal tuo referente.
7. Ricorda che chi ti ha votato si aspetta che la tua dignità, alla fine del mandato, rimanga intatta.
8. Ogni cosa di buon senso, aldilà di chi la esprime, merita la tua attenzione.
9. Ricorda che nella vita civile hai una professione, una conoscenza limitata delle cose e non sei un tuttologo da salotti televisivi, quindi quando sei chiamato ad esprimerti su argomenti che non conosci, prima di esprimerti o di votare, approfondisci. Consultati.
10. Ricorda che nella politica ci sono statisti che impongono avanzamenti alla nazione e stagisti che durano per l’effimero tempo della loro comparsata e poi spariscono.


Carlo Mocera

0 commenti:

Posta un commento