BENVENUTI SU ITALIA-LIBERA

venerdì 19 febbraio 2016

A PALERMO LA CULTURA PAGA PEGNO...BRASS GROUP

Brass Group, zero euro in bilancio
"Cinquanta lavoratori senza futuro
I dipendenti della Fondazione si sono visti cancellare dalla legge di stabilità il contributo regionale: "Una valutazione razzista. Si continua a considerare il jazz una forma di musica minore. Nonostante i ripetuti successi di pubblico”.

Avevo scritto in passato su uno strano modo di gestire i fondi destinati alla cultura...uno strano spalmare..su forse Fondazioni di parenti amici? Su Associazioni di comodo? O utilizzare fondi per guadagnare voti e consensi? Fatto sta che il Brass Gruop sta pagando pegno e 50 persone resteranno senza lavoro e la buona musica viene cestinata in favore di chi? 
Il Brass non è niente di meno rispetto al Teatro Massimo o al Bellini...ma forse il Brass non da un utile tornaconto...inteso nella maniera più bieca.

Ricordo il Brass quando era in uno scantinato...ricordo Almeyda e sua moglie, Irio De Paula, Nicola Arigliano,Sun Ra…..e tanti altri bravissimi musicisti..il luogo era piccolo, scomodo ma c’era questo contatto ravvicinato con dei grandi artisti..jazz,blues, brasile, afro, era comodissimo in realtà...Il Brass è cresciuto...lo spazio troppo piccolo..gli artisti che sono passati dal Brass erano e sono internazionali, il Brass non ha mai avuto una serata che non abbia fatto il pienone al Real Teatro Santa Cecilia, la cultura musicale…..Sono stati dati contributi a bande di paesini più o meno scogniti, a Fondazioni che non offrono nulla ma si levano i contributi al Brass...50 persone senza lavoro ed una negazione alla cultura,. Grazie….Grazie sempre. Presidente Garsia...lei pensa veramente che erano distratti? Se è così lei è veramente un signore...e chi è signore in questa terra non viene molto rispettato, le persone per bene sono destinate ad essere cestinate la scelta cadrà sempre e comunque su battone.

Riccarda Balla

2 commenti:

  1. Non possiamo più permetterci un governatore che non sia Palermitano.

    RispondiElimina
  2. Ma non è che Palermo abbia poi menti eccelse. Mi sembra....

    RispondiElimina