BENVENUTI SU ITALIA-LIBERA

martedì 12 gennaio 2016

Sicilia: Il lupo perde il pelo ma non...




Cinisi...Peppino Impastato..le fiaccolate, i non dimenticare, le foto, sul web un brulichio di La Mafia fa schifo, Noi ci ribelliamo.....bla..bla...bla....Intanto della serie i fetenti hanno lunga vita, vengono festeggiati i 100 anni del boss..E mica festeggiamenti da poco...nooo ..un paese che non si ribella, Fuochi artificiali, il sindaco li ha proibiti fino al 6 gennaio, il divieto era  per i botti di Capodanno e per quei cretinetti che ne hanno ancora..poteva mai il sindaco immaginare che doveva aggiungere al divieto anche la postilla "Probiti anche per festeggiare un capomafia." Ora aspettiamo di vedere i provvedimenti del primo cittadino.


Siamo sempre nella stessa Terra, si continua a tenere un piede nel pulito ed uno nella melma..pronti comunque a saltare in quest'ultima, non c'è evoluzione della specie, non c'è cultura che tenga, le parole sono molto belle a dirsi...ma contano poi gli atteggiamenti, le azioni. il paese di Peppino Impastato, muto...peggio partecipa con il suo immobilismo senza coraggio a reagire e chissà in quanti sono andati a riverirlo, il paese nella melma del boss ci sguazza ed il boss con tutti i suoi gregari e favori lo tiene sotto scacco..Cinisi non è un caso isolato...in fondo è la Sicilia che continua ad inginocchiarsi tenuta sotto il fango, una Sicilia la cui crescita è proibita con un notevole aiuto da parte di una politica non solo locale che sottostà a delle regole infami ma tanto rispettate.
Le stesse regole che ritrovi improvvisamente anche nel singolo, la regola del sentirsi comunque sempre superiori a chi hai di fronte, la regola misteriosa di un atteggiamento borioso, tutto è dovuto, il rispetto per la dignità altrui non esiste, esiste solo il proprio piede pronto a schiacciare chi a queste regole si sottrae. Il filmato dei festeggiamenti gira per il web..accidenti lui si che è importante..hai visto? che festa! Così ..chi è persona per bene,  alza la testa all'arroganza, all' assenza di rispetto verso comportamenti spontaneamente onesti, chi non ricatta e meno che mai fa dispetti,. stanco di subire ed anche schifato  ..finisce per essere schiacciato da quel piede.
Ma a Cinisi c'è l' Associazione Casa Memoria Felicia e Peppino Impastato...mi sembra una presa in giro....
E' vero..abbiamo sempre fatto così...persino le Madonne fanno l'inchino...così con questa terribile frase ogni atteggiamento senza etica, morale, affetto viene giustificato e deve essere accettato che piaccia o no...


Riccarda Balla

0 commenti:

Posta un commento