BENVENUTI SU ITALIA-LIBERA

venerdì 22 gennaio 2016

L'Europa ordina: Lo smantellamento dei vessati italiani (a quanto pare..)

Noi abbiamo uno Stato un pò strambo per non dire totalmente composto da camaleontici cervelli, si cala la testa alle richieste dell'Europa come se fossimo minacciati da siluri a testata nucleare, così se l' Europa "ordina" perentoriamente di alzare il livello pensionabile che da noi già rasenta il vetustame più assoluto, alla faccia dei giovani, la si aumenta (urge ad un certo punto il Gerovital)..il ricambio generazionale lo si ha solo  se falcidiamo gli anziani che continuano ad occupare posti di lavoro contro ogni logica ma se non erro la Germania ha abbassato l'età pensionabile....
Lo Stato italiano china la testa solo su perentori ordini che toccano i cittadini già ormai consunti, ma certo  non adegua" lo stato italiano"  gli stipendi dei politici, presidenti dello Stato e similari a quelli dei politici europei..Qui l'Europa non "ordina"...che strana questa Europa..che forse sanno che gli italiani sono dei masochisti, pronti ad immolarsi per lo Stato con tutti i suoi furboni?
L'Europa non "ordina" allo Stato Italiano di mandare via subito a calci nel sedere i politici corrotti, visto che rimangono comunque ancorati a coltivare il giardinetto della corruzione, ladrocinio e truffa..no..Perchè no? in Europa non hanno capito che in Italia non si schiodano? Mentre in Europa pescati per cose ben meno gravi si dimettono immediatamente,,da noi più è grave e più rimani solido al tuo posto o meglio ancora magari ti premiano affidandoti altri posti dove puoi impastare bene..ed in ogni caso se te ne vai vieni pure liquidato con cifre pazzesche. Insomma più che calci nel sedere, medaglie al valore dell'imbroglio.
In Europa i parlamentari sono molti di meno, guadagnano appunto molto meno, le pensioni sono da normale cittadino e non stanno a vita seduti sugli scranni. I parenti  non godono di benefici come se fossero parenti di un dio.
L'Europa rispetta gli anziani, i disabili...la Sanità è Sanità mentre in Italia ....
L' Europa riconosce assegni mensili alle casalinghe, l'Europa ha a cuore la scuola,con libri di testo gratis, mentre in Italia i libri di testo vengono cambiati anno dopo anno...anche due volte l'anno vah...e costano come se  interi eserciti di amanuensi vi avessero passato intere nottate a lume di candela...In Europa le scuole non cedono con generosità soffitti e cornicioni sulle teste degli studenti..in Italia si..
E tutto ciò che può essere un beneficio per il sociale in Europa viene considerato...In Italia NO!

Eppure credo che in Europa conoscano l'andazzo nostro.  Perchè non chiedono che si passi con una ruspa sul Parlamento Italiano? Invece che chiedere di passarla solo sui comuni cittadini?  Forse perchè pensano che siamo una manata d'imbecilli...O Forse lo "Stato Italiano" fa finta di non vedere, sentire e degli ordini che riguardano questi onnipotenti lazzaroni se ne infischia?

In tutta questa losca vicenda chi è il marpione e chi lo stolto...? Secondo me i balenghi siamo noi vessati cittadini... che ci affidiamo a lesti di mano "impresari"....

Riccarda Balla

0 commenti:

Posta un commento