BENVENUTI SU ITALIA-LIBERA

sabato 30 gennaio 2016

#familyday2016, FLOP PAZZESCO

La goliardia degli organizzatori del Family Day al Circo Massimo è impagabile.
Dal palco urlano con enfasi cifre in merito ai partecipanti davvero lunari. “Siamo un milione, non due milioni” raddoppiando miracolosamente e non c’è
Orbene, la superficie del Circo Massimo è di circa 73 mila metri quadri, dato e non concesso che i partecipanti l’abbiano veramente gremito, stipandosi in quattro per metro quadro, a parto di non avere la stazza di Marione Adinolfi, di fronte al palco si sarebbero intruppate non più di 300 mila persone.


Arrivate su mille, millecinquecento pullman, graziosamente pagato dalle varie diocesi locali.

Una piazza apartitica, apolitica e pacifica, a parte i soliti noti, Giovanardi in   testa con Roberto Maroni, Maurizio Gasparri e Renato Brunetta.

 A rimarcare l’assoluto pacifismo dei manifestanti, la presenza di quei bravi ragazzi di CasaPuond e che a bontà d’animo fanno a gara con i ragazzetti di Forza Nuova, anch’essi ovviamente presenti. E che hanno rumoreggiato il loro dissenso quando, l’oratore di turno con enfasi a tuonato “Questa piazza non fa guerra a nessuno”.

Peccato mancassero, al Circo Massimo, i leoni.

0 commenti:

Posta un commento