BENVENUTI SU ITALIA-LIBERA

domenica 10 gennaio 2016

cunette...fossi...un quadrato


La vita...con le sue cunette, i suoi fossi, le curve e gli strapiombi, le discese repentine e le grandi risalite, i traguardi raggiunti, gli obiettivi lontani...ostacoli che sembrano insuperabili e facili conquiste che sono piccoli specchietti rotti..illusioni e disillusioni..l' essere umano con la coscienza o la presunta coscienza per vincere cerca di sottomettere ciò che è sarebbe la sua vera forza..
.il ritorno ai ricordi più semplici e puri con la ricerca dell' 'impossibile e molto facile questo in realtà scappi , fuggi dalla realtà  nella convinzione di poter gestire forze superiori, l'uomo non può raggiungere forze superiori se perde di vista o seppellisce proprio la semplicità, gli animali hanno la capacità di gestire forse supreme perchè vivono al di fuori del credersi superiori. L'uomo alla ricerca della quadratura del cerchio che mai riuscirà a raggiungere  perchè ha la presunzione dalla sua di poter gestire le forze esterne ma di fronte alle cunette, ai fossi, alle curve della propria vita: un cerchio dentro un quadrato o viceversa, sarà sempre così..si perde e guarda dove non riesce a vedere ma crede di poterlo fare cercando proprio il distacco dalle piccole cose che sono la sostanza di una vita che racchiude in se il cerchio ed il quadrato che non riesci a vedere nell'illusione di raggiungere il distacco e di potersi allontanare fingendo una serenità che non esiste non può esistere se ti svuoti del reale...così le cunette diventano montagne, i fossi vere voragini...e la mano sarà quella dell'uomo semplice. l'altro è troppo impegnato a sentirsi superiore e non ti vedrà soccombere o ti vedrà ma farà finta di nulla, si riempirà di paroloni, di frasi che servono solo a confondere....per illudersi che si è al di là...

Riccarda Balla

0 commenti:

Posta un commento