BENVENUTI SU ITALIA-LIBERA

giovedì 21 gennaio 2016

Cosa succede??


RICEVO ED INOLTRO....


Marinella Mondaini

Notizia dell'ultima ora dalla Moldavia, dove sta succedendo una specie di "Maidan", ma nel senso inverso di quello ucraino. L'opposizione al governo, una enorme folla di alcune migliaia di persone si e` gettata in strada e dopo gli scontri con la polizia e` arrivata ad assaltare il palazzo del Parlamento, dove circa 3 ore fa, avevano annunciato la conferma a primo ministro di Pavel Filip, favorevole all'integrazione con l'Europa e il programma. Il nuovo governo era stato approvato senza nemmeno la sua discussione, dopo che alcuni partiti si erano rifiutati di prendere parte alla seduta plenaria. La Tass ha informato che la gente e` riuscita a sfondare il portone d'ingresso e penetrare nel palazzo, e sarebbe gia` arrivata al secondo piano per andare a cercare i deputati. Ma pare che questi stiano gia` abbandonando il palazzo. Gli slogan del popolo moldavo: "Via questo governo corrotto! Via la mafia! Vogliamo le elezioni! Non ce ne andremo finche` non parleremo con i deputati”. La folla sta assediando il parlamento e la polizia pare che non si opponga piu` al popolo che sta arrivando sempre piu` numeroso dopo la giornata lavorativa. Le proteste in Moldavia erano iniziate ancora ad ottobre, con gli scandali per corruzione dei politici.
E NON DIMENTICHIAMO GLI USA ...NEMMENO IN MOLDAVIA...
LA MANO DI WASHINGTON. La Nuland ci riprova, stavolta con Chisinau. Secondo il vicesegretario di Stato degli Stati Uniti, “la cosa più importante è avere un governo moldavo fortemente pro-europeo….Washington sostiene il desiderio dei cittadini moldavi di avere dei leader responsabili che possano portare avanti insieme un programma di riforme. Questo sarebbe il modo migliore per garantire il futuro della Moldavia".
La Moldavia potrà contare sull'appoggio della Romania, di Washington e della NATO, i quali "hanno programmi di sostegno nel settore della sicurezza per la Moldavia", a patto che nel Paese ci sia "un governo con cui lavorare per implementare questi programmi".
Il governo ideale, secondo la Nuland, dovrebbe "riprendere l'attuazione delle riforme nel sistema bancario, nel campo della magistratura e nel sistema finanziario" e "tornare ai negoziati con il Fondo Monetario Internazionale"…. Poi ha parlato "di aiuti umanitari immediati, ma anche della necessità di sostegno politico ed economico a lungo termine, e della cooperazione energetica".
Tuttavia, "la cosa più importante", ha detto la Nuland, "è avere un governo moldavo fortemente pro-europeo". E lo credo … un governo ANTIRUSSO come vuole l’America.

0 commenti:

Posta un commento