BENVENUTI SU ITALIA-LIBERA

giovedì 3 dicembre 2015

bacio sotto il vischio...





Quel lieve tuo candor,,,….Bacio sotto il vischio..


Ed eccolo...arrivato il temibilissimo mese di Dicembre...e’ il mese in cui  arrivano le 14^ che dovrebbero essere utilizzate per i doni...ma è meglio saldare arretrati vari...coscienti anche che ti arrivano cosucce e batoste varie da pagare... 
 
E’ il mese in cui il traffico cittadino diventa più caotico del solito...tutti in centro a vedere vetrine più o meno addobbate….ci si limita a guardare e scrutare le facce annoiatissime dei commessi e delle commesse...mica scemi noi che siamo fuori,  è una favola al contrario le piccole fiammiferaie sono all’interno dei negozi….aspettiamo gli sconti (questo è il mistero..Gli Sconti???)..e poi ci sono i centri commerciali  che già scontano da un mese ...fatto sta però che tutti hanno l’aria di far acquisti...solo l’aria..comunque…

Visi mesti, pensano al cenone di Natale...al pranzo di Natale...ai parenti...Quest’anno niente a nessuno...solo un pensierino ai più piccoli...tu che porti? Io il pane..tu? io la frutta...Io la pasta in bianco...Io, cotolette di pollo fatte a tocchettini..Tavola da agghindare...si tira fuori il servizio buono ma si mettono i piattini da frutta..più il piatto è piccolo più sembra pieno e l’impressione è quella di mangiare in abbondanza.....si addobba l’alberello di plastica...si mettono sparsi pastorelli azzoppati da anni di presepe...Ma è Natale...Natale chi?  Quello delle palle...Ah..


Fare elenco delle persone a cui inviare messaggio di auguri...preparare i bigliettini...cercando frasi sul web..che non siano banali...così tutti riceviamo le stesse frasi...ed il Buone Feste diventa il più originale...ma perchè non c’avevo pensato!! è il pensiero di chi si sentiva originale scrivendo cretinate.. Sapere che si riceveranno sul cellulare e sul PC interminabili poesiole natalizie inventate da una mente diabolica..a cui rispondere con la stessa moneta...questo è l’unico momento in cui amo e  rispondo con l’insopportabile:  OK...


Ognuno fa finta di non pensare che: nemmeno il tempo di levare le briciole da terra... già hai un’ altra tavola da preparare:  il Capodanno...ovvero il danno nuovamente…Il Capodanno con i petardi, raccolta di dita sparse, cani il cui cuore scoppia dallo spavento..regolamento di conti vari...tra un botto e l’altro chi si accorge di uno sparo..Di nuovo auguri colmi di originalità...il 2016 l’anno del cambiamento (mento... non cambio)...mutande rosse, tappi di spumante, trenini...Meu amigo Charlie.. Se você quiser Vou lhe mostrar a lebre mais bonita...eehhh Meu amigo Charlie…


Alla fine di tutta questa frenesia festaiola...di sorrisi tirati, aria mestamente felice, spiritosi a tutti i costi (senza sconti per nessuno) ...guai raccontati...e speranza che tutto finisca presto,  capisci che la vera festa è l’Epifania :la Befana tanto amata..


Buon Natale, Buon Anno, Buona Epifania...che ha il pregio di portarsi tutte le feste via e l'ipocrisia dei tutti felici...stiamo tutti bene...auguri ti voglio bene..finisce finalmente..tutti nemici come prima...

Riccarda Balla free Italia.net

0 commenti:

Posta un commento