BENVENUTI SU ITALIA-LIBERA

mercoledì 11 novembre 2015

Non più due pesi e due misure..Speriamo!

Riforma dei beni confiscati alla mafia..ovvero allargare le maglie per agevolare anche le cooperative a mutualità prevalente e non solo le sociali... La proposta di legge è alla Camera.


 La proposta di legge è sicuramente una valida alternativa alla Riforma dei beni confiscati alla Mafia permettendo quindi l'accesso anche alle cooperative a mutualità prevalente ed il cui scopo è quello di ampliarsi per offrire lavoro. 
Il timore che  viene fuori, espresso in particolare dal M5S è che passando attraverso  Invitalia S.p.A. possano  seguire linee preferenziali, come comunque avvenuto per il caso Saguto.
E' un timore fondato? Tutto in Italia accade come si è visto...ma se la legge nasce con regole ben precise e sopratutto controlli non fatti da parenti ed amici magari da esterni di indubbia onestà (ne dovrebbero esistere, evitando la categoria dei politici e parenti), la legge di per sè diventa equa nel senso che i beni confiscati alla mafia non siano destinati solo ad una categoria di eletti quella delle Onlus e Associazioni dedite al sociale che fino ad oggi hanno fatto man bassa di beni (ed anche qui qualche ONLUS non era proprio tanto pia) poichè il sociale va visto ad ampio raggio e non solo per categorie particolarmente svantaggiate . Le cooperative a mutualità prevalente  che nascono dal coraggio di pochi soci, (non politicizzati) per uscire dal brago della disoccupazione e la volontà di crescere, ampliarsi per offrire lavoro e progresso territoriale sopratutto in zone particolarmente colpite dalla crisi vanno aiutate perchè è logico che non hanno il denaro e mai ne avranno per acquistare beni proprio perchè piccole e vivono di lavoro...pagano tasse a non finire..aiutarle a crescere ed affidando con criteri beni confiscati sarebbe semplicemente corretto e sopratutto un modo da parte dello Stato di premiare volenterosi...lo Stato non si limita così solo a prendere...perchè è sul lavoro di volenterosi che lo Stato vive....
E' una proposta di legge che ha un senso logico..poi...come tutti ben sappiamo siamo in Italia...ma dare un calcio a prescindere ad una valida proposta senza comunque offrire alternative valide per continuare velocemente a mandarla avanti mi sembra comunque una mossa non certo di aiuto al progredire. Fermare e far stagnare è deleterio tanto quanto una "forse" cattiva legge...o non si vuole agevolare altre categorie di persone per bene..ma sempre i soliti fortunati.
Riccarda Balla


















0 commenti:

Posta un commento