BENVENUTI SU ITALIA-LIBERA

sabato 31 ottobre 2015

Quando ad uccidere è l'gnavia....27 bambini ed una maestra...


31 ottobre del 2002....circa le 11....una scossa di terremoto dell' 8° grado della scala Mercalli..fa tremare il Molise...San Giuliano di Puglia la scuola elementare Jovine..crolla il soffitto..rimarranno seppelliti sotto le macerie 57 bambini, le maestre ed i bidelli...Vengono estratti dalle macerie..ma 27 bambini ed una maestra..non riusciranno più gli uni a giocare e l'altra ad insegnare ai piccoli a diventare uomini..


La tragedia è ancor più grave perchè queste morti gravano sulle spalle degli uomini e non della natura ingrata, la scuola era stata costruita senza alcun rispetto per le norme si sicurezza, non è la prima volta che si muore per colpa dell'uomo..non sarà nemmeno l'ultima.. I responsabili, incluso il sindaco verranno condannati...mi verrebbe da pensare che è uno dei pochi casi in Italia dove si è condannati,,normalmente dopo qualche minaccioso giudice.tutti ritornano tranquillamente alla loro vita senza pesi sulla coscienza..

Da quel lontano 2002 sono partiti una serie di controlli sulla sicurezza di edifici pubblici...credo che ancora si stiano chiedendo cosa significa mappatura...intanto le norme di sicurezza che andrebbero rispettate a prescindere non tanto perché ti senti responsabile nei confronti degli altri ..ma lo dovresti fare per te per la tua dignità...degli altri in verità frega sempre poco..

Riccarda Balla


0 commenti:

Posta un commento