BENVENUTI SU ITALIA-LIBERA

venerdì 9 ottobre 2015

la memoria troppo corta....ed un mondo altamente corrotto...

IL CORROTTO MONDO ITALIANO DA CUI TUTTI ESCONO INDENNI....E SEMPRE PIU' BORIOSI.....

Martedì 2 dicembre 2014 una gigantesca operazione con centinaia di perquisizioni è scattata a Roma, concludendosi con 37 arrestati e 76 indagati, tra criminali comuni, politici, funzionari pubblici e imprenditori, con più di 350 posizioni controllate tra persone fisiche e società e sequestri per 204 milioni di euro.  uffici del Campidoglio e delle Regione Lazio, portando via casse di documenti, nell’ambito di un’inchiesta denominata “terra di mezzo” condotta dai pubblici ministeri Luca Tescaroli, Paolo Ielo e Giuseppe Cascini, e coordinata dal procuratore capo Giuseppe Pignatone, che andava avanti da 4 anni, con pedinamenti, intercettazioni ambientali e telefoniche e verifiche su flussi di denaro.

CHI SE LO RICORDA?



Alcuni nomi...Massimo Carminati, detto “il guercio” e con la fama di essere l’ultimo “re di Roma”, ex terrorista nero dei Nar ed ex membro della banda della Magliana, ;  Luca Odevaine, esponente di spicco di Legambiente, ex vicecapo di gabinetto dell’ex sindaco di Roma Walter Veltroni; Giovanni Quarzo, presidente della commissione Trasparenza del Campidoglio, accidenti della trasparenzaSalvatore Buzzi, suo socio in affari, con solide relazioni in PD, di cui è un iscritto,  un ex detenuto per omicidio, poi riciclatosi come personaggio dell’area della “sinistra radicale” e creatore, a partire dalla giunta Rutelli, della onlus Enriches 29, a cui appartiene la cooperativa 29 Giugno oggetto dell’inchiesta. Una cooperativa aderente a Legacoop attiva sotto le amministrazioni Rutelli, Veltroni, Alemanno e Marino, per il reinserimento sociale di ex carcerati, ex drogati, senza fissa dimora e altre categorie socialmente svantaggiate, con un giro d’affari di 60 milioni l’anno negli appalti dei campi rom, nell’accoglienza e l’assistenza ai rifugiati, nella cura del verde pubblico, delle pulizie ecc. Vicepredidente è Emanuela Bugitti, ex brigatista “rossa”, anche lei arrestata, così come la compagna di Buzzi, Alessandra Garrone.; Eugenio Patané, consigliere regionale del PD, indagato per turbativa d’asta e finanziamento illecito;  Gianni Alemanno, ex sindaco PDL di Roma dal 2008 al 2013 e ora iscritto a Fratelli d’Italia, indagato per concorso esterno in associazione a delinquere di stampo mafioso, che secondo il Gip con Mafia Capitale aveva “contatti diretti e ne favoriva il sodalizio”, assecondando cioè le richieste della banda in cambio di tangenti;
 Matteo Calvio, detto “spezzapollici”, che si autoproclama iscritto al M5S,; Stefano Andrini, ex picchiatore nero messo da Alemanno alla “servizi Ambientale”; 
Mirko Coratti, area popolari, ex coordinatore di FI passato al PD.

In questa storia sono tutti dentro..ed il PD con il suo Renzi lo è in grande stile, lo è doppiamente perchè ci sono tutti destra, estrema destra, sinistra Sel..ma ne esce indenne..Marino Sindaco di Roma, che per il PD un pò era buono ed a volte un pò meno...tanto da volerlo fare cadere..per riprenderlo poi..tanto Zingaretti stava già organizzando la levata della sedia da sotto il sedere dello scomodo Marino..
però s'incontra con Buzzi..durante la festa per l'inaugurazione della ONLUS (accidenti queste ONLUS!  un'occhiatina andrebbe data a queste associazioni ogni tanto...sono una buona copertura..), Marino e  da qui non può scappare, ha preso in campagna elettorale, 10.000 mila euro della 29 Giugno e un altro da 20 mila del consorzio Enriches 29., con versamenti...Buzzi lo conosceva quindi...va beh...non sapeva chi in realtà fosse..può capitare...Si..si..ma tutto il resto del PD? No..no..

Ecco...questo è una buccia di banana lanciata sotto le suole di Marino?  Tutto può essere....

La cosa più schifosa è che sono tutti nello stesso calderone in realtà, rossi, neri, bianchi..insomma un rosè...da voltastomaco..

Comunque la morale è: che tutti con due dita di pelo sullo stomaco giudicano l'uomo....ahhh...Veltroni...Alemanno, Renzi.......Rutelli......

Riccarda Balla

0 commenti:

Posta un commento