BENVENUTI SU ITALIA-LIBERA

mercoledì 3 giugno 2015

E....se si iniziasse a credere ad altri?


Cerchiamo di metterci in movimento verso un futuro migliore...crediamo di più a chi si affaccia con coraggio anche se ostacolato sulla terrazza della politica...



Dopo l'astensionismo di queste ultime votazioni, si dovrebbe percepire che è l'ora di cambiare e magari ascoltare e dare fiducia a quei movimenti emergenti che per motivi di una strana omertà giornalistica e dell'informazione si devono fare pubblicità da soli  sgomitando in un mondo che sembra disconoscere la loro esistenza o peggio ancora magari pubblicizzandoli negativamente giocando sul fatto che la gente si ferma sempre e soltanto al titolo di testa...

Ci sono movimenti che potrebbero sicuramente iniziare a cambiare il volto a questa politica che se fosse vecchia sarebbe sicuramente meno dannosa di questa di oggi che del vecchio ha assorbito tutti i difetti e del nuovo l'arroganza ed una buona ignoranza.

Dei movimenti formati da gente stanca di subire con voglia di cambiare e che guardano avanti senza comunque rinnegare quello che di buono c'era nel passato, distrutto da questi avventurieri e da una serie d'intramontabili faccendieri della politica.

Mi sto riferendo a due movimenti che sto seguendo, senza per questo esserne coinvolta ma ho sempre guardato con occhio benevolo chi si affaccia con coraggio e sopratutto seguo con occhio forse a volte troppo critico gli eventuali cambi di percorso o cedimenti verso ciò che è facile, quindi diciamo che faccio l'avvocato del diavolo.

Entrambi i movimenti stanno organizzando e seguendo un proprio percorso, con sicuramente dei punti in comune che potrebbero incuriosire e consiglio alle persone stanche e a chi vuole vedere crescere l'Italia e diventare un Paese positivo di essere più autonomi nei giudizi e nei pensieri ...quello che conta sono le menti, l'intelligenza, la cultura ed un vero senso di responsabilità verso la gente comune che sta soffrendo e che continuerà a soffrire se non si pongono non solo alternative valide ma sopratutto il coraggio di affrontarli anche di brutto.

Sto parlando di AZIONE CIVILE e di RDL I socialisti camminano sulle proprie gambe..si..si  lo so che la stampa sia cartacea che on-line non ne parla....chissà ..chissà...

Poichè sono soggetto libero, con libera testa, idee mie, incorruttibile, pessimo carattere ma sopratutto senza legacci...di RDL come Free Italia già ho scritto e fino ad oggi non è stato messo alcun piede in fallo.
Di AZIONE CIVILE, sempre come Free Italia ho scritto..mi piace il programma in quasi tutta la sua totalità..dico in quasi perchè c'è qualche punto che mi devo chiarire, ma nel suo complesso che è ciò che conta di più è un ottimo programma con gente che veramente ha preso a cuore questa "missione", si perchè fare politica è una missione...

Proviamo a credere a loro? Che dite? per dirla proprio tutta: cari giornali con annessi giornalisti perchè non vi interessate anche di loro? Cos'è le alternative non sono utili?

Riccarda Balla


0 commenti:

Posta un commento