BENVENUTI SU ITALIA-LIBERA

domenica 3 maggio 2015

Bologna: Il dittatore Renzi contestato

renzi"La libertà di chi non si fa certo spaventare da tre fischi, abbiamo il compito di cambiare l'Italia e la cambieremo".  Queste le parole che Matteo Renzi ha lanciato nei confronti dei contestatori che, quest'oggi, lo attendevano alla festa dell'Unità. Bologna non si piega al dittatore.

Subito intervenuti gli agenti delle forze dell'ordine, in tenuta antisommossa, hanno compiuto una carica di alleggerimento e arrestato 3 persone. Sequestrati anche numerosi oggetti lanciati dai contestatori, tra cui:  un mattone, un cellulare, un accendino e un manico di un ombrello.

0 commenti:

Posta un commento