BENVENUTI SU ITALIA-LIBERA

giovedì 30 aprile 2015

Palermo: Omicidio Pio La Torre


Palermo: 30 Aprile 1982. La mafia colpisce...

Pio La Torre...viene ucciso  insieme al suo autista mentre si stava dirigendo alla sede del suo partito il PCI (di antica memoria).

Si oppose fermamente alla costruzione della base Nato di Comiso, reputandola un pericolo per la pace nel Mediterraneo;  di speculazione edilizia...e qui toccò i grandi speculatori:  Vito Ciancimino, Salvo Lima e Giovanni Gioia, i responsabili del "sacco di Palermo" e non solo..


Ma la goccia che fece traboccare il vaso degli interessi mafiosi fu la sua proposta di legge : per la prima volta si riconosceva il reato di "Associazione Mafiosa" e la confisca dei beni mafiosi Art.416 bis c.p.

Un uomo contro la mafia ..che come tanti altri uomini coraggiosi hanno pagato con la vita questa loro "missione"...credevano di poterla sconfiggere senza rendersi conto che erano soli...con la mafia gli interessi erano talmente tanti e sarebbero e sono ...che ..non conveniva proprio essere dalla loro parte...Eroi in solitudine.

Riccarda Balla
















0 commenti:

Posta un commento