BENVENUTI SU ITALIA-LIBERA

mercoledì 8 aprile 2015

All' ARS su un foglio bianco....si sono divertiti al gioco dell'impiccato!

ecco....con un colpo di spugna .....
Ma vah??? Ho scritto, non da giornalista, poichè non ho tali velleità ma da vetusta fringuella, articoli su articoli su questo Blog (alcuni anche prima ma sulla mia pagina fb)..sulla Riforma delle Province in Sicilia....ho consumato una tastiera a riguardo....e prego il mio direttore Gerd Dani di ripubblicarli dal primo all'ultimo.

Non ho mai creduto in questa Riforma fortemente voluta anche dal Movimento 5 Stelle, i quali lanciarono questa loro "idea" senza alcuna forma ne costrutto, con un Crocetta entusiasta, zainetto e scarpe da tennis, della  "riforma"....già....ma era solo un foglio bianco.....questo foglio bianco, sul quale poi hanno scarabocchiato in tanti...se non tutti...giocando appunto al gioco dell'impiccato....alla fine impiccati i siciliani e forse anche Crocetta che si ritrova abbandonato dai suoi fidi scudieri che visti i rischi.....preferiscono cambiar aria...non andandosene tutti...dico tutti a casa....che la Sicilia forse si salverebbe...
ma cambiando vedute ed opinioni!
Caro Fausto Raciti, tutti si devono prendere le proprie responsabilità...tutti!!!! li nessuno non ha colpe, tutti sono stati partecipi a questo vergognoso epilogo! ed alcuni...come ben sappiamo sono li da decenni a studiare come affossare la loro stessa terra natia!
Riccarda Balla

Caos sulle Province la maggioranza e il governo vanno sotto già al primo articolo, quando passa un emendamento presentato dai grillini e che lo abrogava. Con voto segreto, vincono dunque i cinquestelle con l'appoggio dell’opposizione. A quel punto uno sbigottito presidente dell’Ars, Giovanni Ardizzone esclama: «La legge è finita». Bagarre in aula, con i banchi del centrodestra che applaudono e gridano : «Tutti a casa». A questo punto prende ancora la parola Ardizzone e invita a votare almeno una norma per prorogare i commissari a giugno, visto che scadevano oggi e si rischia il completo caos delle Province. La seduta è stata subito sospesa e adesso occorrerà trovare
 una soluzione.
"Il voto dell'Ars sulla riforma delle Province lascia un segno in questa legislatura, bisogna aprire una riflessione molto seria, a questo punto serve un vertice di maggioranza alla presenza del presidente Crocetta: ci si deve guardare negli occhi, ognuno si deve assumere le proprie responsabilità"  dice Fausto Raciti, segretario regionale del PD a proposito del voto dell'Ars sul ddl di riforma delle Province.
Fonte Repubblica.

0 commenti:

Posta un commento