In Piazza Bellissima c'è pure l'Istituto alberghiero che porta il nome di una delle poche persone "per bene" a cui questa Sicilia ha dato i natali...Una scuola, ragazzi....cosa ne sanno questi ragazzi? Nulla? non ci credo...poi sfilano...è un giorno di vacanza...poi c'è l'Antimafia....poi c'è la mafia, poi c'è il quartiere...poi c'è la città e c'è un Sindaco che mette un boa rosa in occasione del "gay day", per altro offensivo, sfottente e di cattivo gusto... Intanto questo succede in questa città...boriosa, sporca...i cui legami con ciò che di più nefasto ci sono sempre e continuano, molto stretti...Il rispetto non è per la legalità, bensì per l'opposto, è una città irredimibile - (ho fatto mia questa definizione ma appartiene ad un'altra persona che ama questa terra)...Certo, c'è chi la ama...ma non ha le armi per sconfiggere una moltitudine di persone che tra ignoranza, potere, egoismo, altezzosità, falsità (e questa in tutto anche nei rapporti più semplici, anche quelli di ordinaria quotidianità)...tutto è sempre volto ad un tornaconto...non si apprezza la sincerità, chi è sincero in questa Sicilia ed in questa città in particolare è destinato a soccombere.
Chiedo solo una cosa...Basta con l'ipocrisia delle fiaccolate, smettetela di postare Falcone e Borsellino...in fondo non vi piacevano...per una volta siate tutti onesti..almeno con loro...ditelo che vi hanno dato molto fastidio! 
Ogni giorno che passa...."un autoctono"..mi delude.
Riccarda Balla