BENVENUTI SU ITALIA-LIBERA

mercoledì 4 marzo 2015

Palermo: Aeroporto Falcone-Borsellino-...ma all'interno...dimenticata la legalità



Del "signor" Helg si è scritto tanto in queste 24 ore. tanti i commenti, non uno buono, tanti i giudizi....sul negativo andante. Un'azienda fallita alle spalle, capannoni ora in stato di totale abbandono, come sempre avviene in questa terra. Presidente della Camera di Commercio, pensione della Confcommercio,Vice presidente della Gesap, società che gestisce l'aeroporto Falcone-Borsellino, che nella memoria collettiva, rappresentano la legalità...all'interno dell'aeroporto la legalità deve aver preso un volo di linea per altri lidi.




Il "signore" in questione, diciamo che ricattava per rinnovare, assegnare...la gestione dei sevizi all'interno dell'aeroporto...perchè parlo al plurale, semplicemente perchè mi viene molto difficile pensare che un improvviso rimbambimento senile lo abbia spinto ad agire nei confronti del pasticcere e ristoratore Palazzolo che si è visto chiedere soldi per il rinnovo dell'affitto di uno spazio all'interno dell'aeroporto, il quale chiedeva solo condizioni più favorevoli, visto che si lavora meno...e si guadagna meno...Il "signore" Helg considera la sua richiesta giusta, quasi un'opera pia nei suoi stessi confronti, non una vera estorsione quale è, visto che ha la casa pignorata. Ma il suddetto sempre "signore"....che ne fa dei soldi che percepisce ogni mese??? forse indagare anche su questo non sarebbe male.






Questa del ricatto, dell'estorsione, o "dell'aiuto è una prassi abbastanza consolidata in questa terra ma anche al di là dello Stretto ora la si adotta come una cosa "buona e giusta"....






Il sig Helg, come tanti altri, ovviamente straparlava di racket, antimafia....legalità....onestà e correttezza, se avesse potuto si sarebbe messo in testa una corona di spine e magari anche ammantato di un velo azzurro per essere credibile...Per fortuna esistono persone che hanno la dignità di non accettare soprusi, ricatti e sottostare al potere....Speriamo solo che siano sempre di più...sempre più forti...e speriamo che il ristoratore Signore Palazzolo non venga poi abbandonato dalle Istituzioni...come è spesso avvenuto...






Riccarda Balla

0 commenti:

Posta un commento