BENVENUTI SU ITALIA-LIBERA

venerdì 27 marzo 2015

Grillo gioca con Renzi-Lubitz. Non fa ridere, VERGOGNA

Matteo Renzi che fa capolino dall’aereo della Germanwings. E che sorride malizioso facendo una specie di occhiolino. Beppe Grillo lo vede e lo racconta così: Renzi come Andreas Lubitz, il pilota che quell’aereo lo ha veramente fatto schiantare, uccidendo se stesso e altre 149 persone.

 Vede “analogie” Grillo. Una in particolare, quella della solitudine nella cabina di comando. Le definisce “analogie inquietanti” ma così facendo, che lo voglia o no, Grillo finisce per giocare con quelle 150 persone, quelle di cui, dicevano i soccorritori, dopo lo schianto sono rimasti soltanto “morceaux”, letteralmente “pezzettini”.
Gioca Beppe Grillo, uno abituato all’attacco frontale e al paragone ardito. Stavolta però il colpo che parte è fuori misura. Stavolta no, l'hai fatta davvero grossa e non fa ridere.

Sul blog, contrariamente al solito, i simpatizzanti M5s non sembrano aver gradito il paragone di Grillo. In tanti criticano la scelta “di sfruttare l’incidente aereo e la morte di 150 esseri umani” e danno il via anche ad uno scontro violento tra chi si dichiara “disgustato” – la maggior parte almeno fino alle 13:30 – e chi difende Grillo. “Ho votato M5S. Non lo farò più. Sfruttare l’incidente aereo e la morte di 150 esseri umani per… comunicare una idea… È una pratica troppo squallida”, scrive Massimo C. “Voi vi lamentate del post perche volete levarvi il sassolino… Ipocriti..”, replica John B. “Sono preoccupato dalla lettura di questo post. Ho la sensazione che si sia invasa la sfera di dolore di un bel po’ di persone. Signor Grillo ,sarebbe giusto lei scriva per scusarsi di aver servito questo boccone che non va giù”, commenta Marco. “Questo post è una vergogna. Esiste un limite nella pur legittima guerra politica sulle idee. Quasi 150 morti, tra cui una scolaresca non sono un argomento o esempio per proclami o ironie. La foto è scandalosa, paragonabile al titolo del Giornale di Sallusti. Questa è l’Italia migliore che volete costruire? Togliete questo post per favore”, aggiunge Gabriele. “Beppe sei un genio!” e “Post perfetto…..”, replicano Antonio e Stefano.

0 commenti:

Posta un commento