BENVENUTI SU ITALIA-LIBERA

giovedì 26 febbraio 2015

NON RICORDO....MA MI E' VENUTA COSI'

Mi sento una guerriera stanca,
depongo le armi e mi siedo
con la schiena appoggiata al tronco di un salice piangente
che con i suoi lunghi rami mi protegge dalla vista dei curiosi festosi sull'altra sponda del fiume
ho voglia di respirare con calma,


voglio che il nuovo tepore arrivi al cuore e ridoni energia al corpo ed all'anima
entrambi svuotati da un eterno vagabondare senza meta,  sferrando colpi che hanno lasciato ferite e cicatrici sugli altri e su di me,
ora non so se mi rialzerò, non voglio risollevare la spada, nemmeno per proteggermi da chi arrivando ora potrebbe tranquillamente uccidermi
...per una volta resto qua,
non lo so, e non lo voglio sapere cosa sarà di me...
ma quel qualcuno,
magari semplicemente si accovaccerà accanto a me
ed in silenzio osserveremo insieme l'ineluttabile fluire del tempo scandito dal corso del fiume
o forse nessuno,
e nel caos del silenzio ritroverò me stessa...

0 commenti:

Posta un commento