BENVENUTI SU ITALIA-LIBERA

giovedì 19 febbraio 2015

Luoghi misteriosi d'italia - Villa del bambino urlante (Villa Scott - Torino)

Questa è la famosa "Villa del bambino urlante" ovvero Villa Scott utilizzata da Dario Argento per uno dei suoi più grandi capolavori: Profondo rosso. Come è noto a molti, buona parte del film è stata realizzata a Torino ed è proprio sulle colline torinesi che è situata la villa.
L'aspetto della casa nel 1974, anno delle riprese del film, era decisamente migliore di come appare ora (anche se nel film la villa è abbandonata) infatti, come si può notare dalle fotografie, l'erba e il grande fogliame di alberi e cespugli, non potati da tempo, la nascondono quasi interamente. Durante le riprese di un mio video intitolato "Ville e misteri", scoprii che all'interno vi abitava una donna a cui chiesi di entrare per fare migliori riprese, magari anche nei favolosi saloni interni, ma mi rispose con un secco "No". All'epoca di Profondo rosso la villa ospitava un istituto femminile gestito da suore e, curiosa informazione, Dario Argento per poter effettuare le riprese in tutta tranquillità mandò suore e alunne in vacanza a Rimini. Per le inquadrature degli interni della villa sono stati utilizzati realmente i saloni e i corridoi della villa e non ricostruzioni in studio come spesso accade. Villa Scott venne costruita nel 1902 da P. Fenoglio, architetto che costruì numerose palazzine liberty a Torino, ma la "Villa del bambino urlante" credo sia la migliore in assoluto.





0 commenti:

Posta un commento