BENVENUTI SU ITALIA-LIBERA

lunedì 23 febbraio 2015

L' ITALIA NELLA VORAGINE..L'ITALIA CHE BRUCIA...LE SCUOLE DI PENSIERO

Piove e l'Italia sprofonda, non piove e l'Italia brucia, sul web la pubblicità imperversa, ma la gente non lavora e se non lavora non può correre dietro la pubblicità tranne che  non si inizi a delinquere...ma occorre saper delinquere, alla grande altrimenti si finisce nelle patrie galere..
Per poter delinquere alla grande in Italia ci sono parecchie scuole di pensiero, per esempio quelle con "docenti"  in giacca e cravatta, magari anche auto blu, altre sotto forma di mutuo soccorso di quartiere .... le prime sono sfacciate e spudorate e si pubblicizzano alla grande,  le seconde agiscono molto silenziosamente, un pò nascoste, nell'ombra...ma entrambe con una "SOLIDA" inclinazione alla malvagità nonchè ad una qual certa pericolosità sociale,...  hanno lo stesso, comune interesse, tant'è che a volte se non spesso, agiscono in sinergia:   portare le persone alla disperazione levando loro lavoro, dignità ed agendo in maniera tale da non costruire  bensì distruggere quel che di buono si tenta di fare e con una perfidia niente male si inventano tanti di quegli ostacoli affinchè l'Italia buona, caparbia a non soccombere che ancora ha la voglia e la dignità di lottare, attenta ed onesta non riesca ad emergere. Sarebbe segno che si può vincere contro un sistema voluto in cui il delinquere è dato per scontato, i rischi sono minimi, i soldi tanti....ma...c'è un ma...Quanto potrà ancora durare quest'andazzo? se ad un certo punto la gente onesta si stanca , molla tutto ed emigra verso  Stati più sani, altri  e sono tanti...decidono di non "esserci più" troppo stanchi e troppo onesti... Rimarranno solo le associazioni a delinquere...e sarà una bella guerra..ma intanto l'Italia è sprofondata e se non è finita nella voragine sarà riarsa e desolata.

Riccarda Balla.

1 commenti:

  1. ITALIA

    Italia
    dei ricchi
    e dei potenti,
    Italia
    degli arroganti
    e dei prepotenti,
    Italia
    degli eruditi
    dei saccenti
    e degli ignoranti,
    Italia
    dei benpensanti,
    Italia
    dei furbi
    e dei furfanti,
    Italia
    dei mafiosi
    dei criminali
    e dei delinquenti:
    Italia dei vincenti.
    Italia
    degli onesti
    dei poveri cristi
    e dei nullatenenti:
    Italia dei perdenti.

    (22-febbraio-2015)
    Di salvatore r. mancuso

    RispondiElimina