BENVENUTI SU ITALIA-LIBERA

sabato 24 gennaio 2015

SICILIA: ERICE (TP) MOZIONE PD


Una cooperativa è un’associazione autonoma di individui che si uniscono volontariamente per soddisfare i propri bisogni economici, sociali e culturali e le proprie aspirazioni attraverso la creazione di una società di proprietà comune e democraticamente controllata“: questa è la definizione di cooperativa contenuta nella “dichiarazione di identità cooperativa“ approvata dal XXXI Congresso dell'Alleanza Cooperativa Internazionale, a Manchester, nel 1995.

 Le cooperative sono dunque basate sui valori dell'autosufficienza, dell'autoresponsabilità, della democrazia, dell'eguaglianza, dell'equità e della solidarietà; il sistema cooperativo sta dimostrando con i numeri la propria capacità di assicurare risposte concrete alla crisi, occorre quindi sostenerne lo sviluppo, attraverso tutte le azioni e gli strumenti possibili ed opportuni; l’articolo 45 della Costituzione italiana - nel quale, come detto, si sancisce che la Cooperazione a carattere di mutualità e senza fini di speculazione privata deve essere promossa e tutelata in virtù della sua funzione sociale la legge ne promuove e favorisce l'incremento con i mezzi più idonei e ne assicura gli opportuni controlli, il carattere e le finalità - è ad oggi sostanzialmente disapplicato, anche perché le agevolazioni fiscali inizialmente previste si sono assottigliate progressivamente fino
a scomparire.


L’impresa cooperativa rappresenta la forma più avanzata di democrazia economica, capace di riunire 
nelle stesse mani capitale e lavoro nella figura del Socio lavoratore; le cooperative. Le cooperative crescono con la comunità locale di riferimento, non delocalizzano, non esportano ricchezza e per loro natura sono capaci di funzionare sintetizzando profitto e solidarietà.

La realtà della cooperazione rappresenta oggi, dunque, un settore sul quale investire con convinzione, al fine di farne uno dei principali strumenti per affrontare e superare la crisi.


Proprio per le sue caratteristiche tutte le iniziative di cooperazione vanno appoggiate, difese e pubblicizzate al fine di dare un sostanziale segno di riconoscimento al valore ed al coraggio di persone che non hanno perso la voglia di difendere il lavoro e di essere presenti. Così ad Erice, come in precedenza a Castelvetrano ed a Salemi, la sezione locale del PD ha presentato una mozione a sostegno della Cooperativa "IMPRESA E LAVORO", nata dall' annientamento della MegaService (partecipata della Ex Provincia di Trapani), dichiarata fallita, dopo estenuanti lotte da parte dei lavoratori di difendere il proprio onesto lavoro.


La cooperativa, formata da 16 ex lavoratori di grande esperienza, nasce anche per merito dell' Avv. Ingroia (all'epoca Commissario Straordinario dell'ex Provincia di Trapani) e del suo staff, che ha appoggiato l'iniziativa ed in occasione della Conferenza Stampa tenutasi a Trapani il 29 Settembre s.a. ha chiesto e ribadito la necessità di un impegno serio da parte delle Amministrazioni Comunali di sostenere la nuova nata . conferenza stampa Ingroia Free Italia.net


Il Segretario del PD ericino Gianrosario Simonte, proprio dando peso, valore e seguito alle parole dell'avv. Ingroia e da molta importanza all'approvazione della mozione proprio per dare un segno di reale presenza anche da parte della politica nei confronti di una sana e coraggiosa iniziativa. La mozione chiede all'amministrazione ericina di scegliere a parità di condizioni di andamento di mercato per i lavori che non superino i 40.000 euro la Cooperativa "IMPRESA E LAVORO",

Con la speranza che venga seguita anche da altre amministrazioni questa linea di sostegno ad un'iniziativa coraggiosa e virtuosa.



Riccarda Balla

0 commenti:

Posta un commento