BENVENUTI SU ITALIA-LIBERA

giovedì 29 gennaio 2015

l'Italia.......W il Presidente! (mah..)

Capisco perfettamente che la politica fa il gioco che più gli aggrada, capisco anche che l'assenza di Arsenio Lupin si sente, capisco che tra tanti nomi la gente stanca accetta il "meno" peggiore...perchè di buoni, buoni non ce n'erano??? proprio no???

E' un bravo costituzionalista, sa cosa vuol dire Mafia, lo sa non proprio sulla propria pelle ma molto, molto vicino suo fratello Piersanti fu ucciso nel 1980  ...è una persona in fin dei conti per bene...che si è messo un pò nell'ombra della politica...ma facciamo un passo indietro: In Bosnia non vi è mai stato l’uso di uranio impoverito».Disse Sergio Mattarella, ministro della Guerra del governo dei governi Amato e D’Alema...solo che di proiettili avvelenati ne furono sparati un numero che si aggira sui 11.000  e molti missili Tomahawk da 750 libbre.
L’Italia era partecipe in quella Jugoslavia nelle cosiddette operazioni di polizia internazionale o missioni umanitarie. I “nostri” ragazzi si ammalavano come le mosche dopo aver prestato servizio in certe zone bosniache ma non solo anche somale, o nei poligoni sardi dove le armi all’uranio impoverito venivano testate.Ovunque senza alcuna misura di protezione, naturalmente!
Ricordiamo inoltre di lui uno spirito ondivago:Dc,  Ppi, Margherita ed infine Pd! Ricordiamo anche...così , per non dimenticare : Rita Atria, l'Associazione antimafia a lei dedicata scrive testualmente : che non gradisce Mattarella al Quirinale perché testimoniò a favore di Vincenzo Culicchia, Sindaco di Partanna per 30 anni. «Lo stesso sindaco denunciato dalla nostra Rita Atria», la ragazzina che trovò in Borsellino un padre con cui confidarsi e morì suicida una settimana circa dopo il famigerato attentato di Via D'Amelio, lei disse di Culicchia: “Credo proprio che mai Culicchia andrà in galera. Ha ucciso, rubato, truffato ma mai nessuno riuscirà a trovare le prove che lo accusano e provino che dico la verità. Sono sicura che mai riuscirò a farmi credere dai giudici, vorrei che ci fosse papà, lui riuscirebbe a trovare le prove che lo facciano apparire per quello che veramente è, cioè Culicchia è solo un assassino truffatore, ma naturalmente le parole di una diciassettenne non valgono nulla. Io sono solo una ragazzina che vuol fare giustizia e lui un uomo che interpreta benissimo la parte del bravo e onesto onorevole. Io non potrò più vivere, ma lui continuerà a rubare, e a nascondere che è stato lui a far uccidere Stefano Nastasi. Già come sempre». L'Associazione scrive anche:
«Culicchia è stato assolto, dal punto di vista giudiziario non possiamo condannarlo, ma dal punto di vista politico e morale, SI».
Certo se non ci sono forse le  prove o non si vuole credere alle parole di Rita ...non si può condannare?  pensa un cittadino comune che sa leggere tra le righe o che si ricorda le pagine dei giornali "cartacei" dell'epoca. 

Mattarella...ah...Mattarellum....Roba da Seconda Repubblica!

Riccarda Balla

1 commenti:

  1. Bravissima, Riccarda. Verità occultate che hai riportato in superficie, anche se non verranno viste da chi non vuol vedere.

    RispondiElimina