BENVENUTI SU ITALIA-LIBERA

sabato 24 gennaio 2015

Il Brasile torna in piazza

Scontri e disordini per le strade del centro di San Paolo, in Brasile, dove alcune migliaia di persone hanno manifestato contro l'aumento delle tariffe del trasporto pubblico.

Il 6 gennaio il biglietto è passato da 3 a 3,50 reais (poco più di un euro).


La protesta è stata organizzata dal Movimento passe livre (Mpl), lo stesso che portò in piazza milioni di persone nel giugno del 2013 in occasione di un analogo aumento dei biglietti di bus e metro.

Il corteo, 5 mila persone secondo gli organizzatori, 1.200 per la polizia, era sorvegliato da centinaia di agenti che hanno usato proiettili di gomma e gas lacrimogeni per disperdere la folla. Un giornalista locale è stato ferito alla gamba da un proiettile di gomma e quattro persone sono state arrestate.

La polizia ha fatto sapere di essere intervenuta dopo che gli agenti erano stati bersagliati con bottiglie incendiarie e altri ordigni rudimentali e la filiale di una banca era stata danneggiata.

0 commenti:

Posta un commento