BENVENUTI SU ITALIA-LIBERA

domenica 4 gennaio 2015

Ho tagliato la cultura ed ora raglio... e sono felicemente un somaro.

Ho tagliato la cultura ed ora raglio... e sono felicemente un somaro.

Propongo che tutti ci si cimenti in una poesia d’addio alla cultura ed al libero pensiero, alla evoluzione per lasciare spazio alla più becera e turpe, nonché sovrana ed acclamata: involuzione.


Ricongiungiamoci al branco di asini bigi inerpicandoci lieti lungo i colli dell’infinità, del qualunquismo e della codardia, avendo cura di abbassare le lunghe orecchie in dotazione naturale alla sola e lontana percezione del nuovo o d’ideali che comunque possano distrarci da una sana ed auspicata ruminata collettiva.


Pieghiamoci felici al nerbo altrui, indipendentemente dalla mano che l’utilizzi ed andiamo stancamente, ma lieti incontro alla fine del pascolo d’invereconde fattezze......


R.B.





.



0 commenti:

Posta un commento