BENVENUTI SU ITALIA-LIBERA

mercoledì 14 gennaio 2015

...e l' Autonomia Siciliana ti fa ...Ciao

piccole riflessioni non certo da economista ma da chi la sera prepara la cena .

Ognuno ha le sue croci, ai siciliani devo dire che piace tanto aggiungerne sempre di nuove e camminare sempre più curvi...Baccei (Inviatoci dal Governo Nazionale - sottosegretario Delrio per la cronaaca), Baccei l'uomo che si commuove davanti a lavoratori senza stipendi da mesi (è un vizio contagioso... di chi gode di ricchi stipendi , è qui come salvatore a titolo gratuito?) tira le somme della Trinacria arrivando alla conclusione (ma non l'avremmo mai immaginato!)..che la spesa produttiva arretra anno dopo anno (e qui ci perdiamo nella notte dei tempi),
i finanziamenti nazionali diminuiscono...però il Governo Centrale qualche debituccio l'aveva.....ma i Siciliani sono generosi....abboniamo..abboniamo...mentre il Renzi e compagnia romana si sfregano le mani e giocano a calcio con l'Autonomia Siciliana ridotta in pallottola in anni ed anni da  incoscienti. I costi per mandare avanti la carrozza con tutti i suoi graditi ospiti sono alle stelle, come sempre...Bisogna affrontare il futuro....mandando a gambe all'aria la carrozza e magari anche Renzi e tutta la compagnia...no tagliando ulteriormente sulla sanità..che già è ridotta all'osso, calando la testa alla proposta della Lorenzin di abolire l'esenzione ticket oltre i 65 anni tranne che per i casi disperati (ed in Sicilia va bene..perchè oramai sono tutti casi disperati e la Borsellino fa sua la proposta dell'altra signora). Poi,  questo non è male....accorpare gli uffici, cercare di diminuire spese per affitti per tante sedi di assessorati, ( non è che questi uffici siano poi molto frequentati), quindi riduciamo gli spazi...Eliminare le indennità accessorie (perchè accessorie...cioè alle indennità che garantivano più o meno furbescamente un secondo stipendio si aggiungevano le accessorie?), Baccei pensa anche a prepensionamenti e trasferire  la gestione delle pensioni dei regionali al pozzo vuoto dell'INPS e non più pesare sul fondo Regionale. ..Insomma, prendi di quà, leva di là. rimetti lì e sposta quà...la vana speranza è di sopravvivere. Nel frattempo mentre si danno calci all'Autonomia Siciliana, le città piccole e grandi della Sicania muoiono, si licenzia, si chiudono le attività ci s'impoverisce sempre di più, i servizi offerti sempre di meno...quanto ancora reggerà la pazienza dei siciliani? a forza di " Tutto va ben madama la marchesa" ci siamo ridotti in questo stato. Non me la sento, assolutamente di scaricare tutte le colpe sull'ultimo arrivato, le colpe, gli errori, le leggerezze sono imputabili a tutti passati e presenti. Comunque a mio giudizio l'Autonomia l'abbiamo già persa. Credo di aver più o meno interpretato bene la "finanziara" 2015.
Riccarda Balla











0 commenti:

Posta un commento