BENVENUTI SU ITALIA-LIBERA

giovedì 8 gennaio 2015

#CharlieHebdo. QUEL FORTE ODORE DI FALSE FLAG

Chiedersi se siano stati gli islamici a compiere la strage francese è come chiedersi se siano stati i comunisti ad ammazzare Moro.

Per i musulmani l'Isis non è neppure islamica. I musulmani ripudiano la violenza e non legittimano mai in nessun caso la violenza politica. Li chiamano "islamici estremisti" ma non c'è nessun estremo nell'Islam che giustifichi le uccisioni. Peraltro, è strano il comportamento di quest'Europa che ha mosso guerra, insieme alla NATO, a paesi in cui l'Islam era pienamente contenuto in un'istituzione statale laica. Iraq, Libia, Siria.

La francia, da una parte finanzia dei mercenari che si dicono islamici e che in nome dell`Islam compiono efferate stragi e dall'altra, in casa sua, ha piacere che gli islamici vengano visti con razzismo ed antipatia, perchè una nuova banlieu.
Interromperebbe tutte le iniziative che l'attuale Francia sta prendendo collateralmente alla NATO. Vedi la Libya, oggi infestata da mercenari sionisti, molto spesso francesi, che stanno dando fuoco ai pozzi e portando morte ai superstiti di quel paese. Oppure vedi il Mali che non più tardi di due anni fa fu invaso dai francesi in piena operazione coloniale e che oggi lo governano secondo il più collaudato schema imperialistico.

Charlie Hebdo, da noi famoso per le vignette islamiche, in realtà produceva vignette pesanti anche sui cattolici e qualcuna sugli ebrei, anche se un vignettista fu licenziato dalla testata come "antisemita" (e cià significa che il giornalino non è che proprio "non guardasse in faccia nessuno").

Forse si tratta di un false flag preparatorio ad un'ennesima operazione bellica? 
Effettivamente sembra un filmato girato con una camera su di un trepiede ma questo lo si potrebbe anche giustificare con lo stabilizzatore di immagini della camera, ma come ha fatto ad iniziare la ripresa PRIMA che cominciasse il tutto? questa è una domanda da farsi.
Altra giusta osservazione. Al poliziotto a terra viene sparato un colpo a bruciapelo, ma come mai non si vede uscire una goccia di sangue? Eppure da quella distanza con un kalashnikov si dovrebbe verniciare bene bene una bella fetta di marciapiede. E di chi è la scarpa a terra che raccolgono? E cosa dice effettivamente il poliziotto a terra ai due incappucciati killer? Bene tra l'altro hanno rimosso pure il video. Tutto normale??

In molti ritengono che possa trattarsi dell'ennesimo false flag: noi preferiamo evitiare di esprimere giudizi prematuri, ma in attesa di conoscere tutti i dettagli, il fatto che gli attentatori, coperti integralmente da una tuta nera, si siano mossi dimostrando estrema preparazione logistica e un addestramento di livello militare, suscita dubbi. Oltretutto (come spesso avviene nei false flag) c'è anche una registrazione, effettuata tranquillamente, nonostante i killer sparassero a vista.

Dagli estremisti islamici ci saremmo più probabilmente aspettati un'operazione di martirio. I capi dell'ISIS hanno più volte invitato a effettuare attacchi kamikaze, che psicologicamente sono i più spaventosi: persone che pur di togliere la vita sono disposte a sacrificare la propria, difficile pensare di fermarli.

Troppo scientificamente perfetto e meticolosamente preparato ed attuato,  puzza di servizi segreti. Oltretutto vedendo anche il video me ne convinco ancora di più. Giornalisti (sia satirici che no) sacrificati. Stanno attuando quello che il massone Pike scrisse a Giuseppe Mazzini,dopo avere previsto esattamente quali cause avrebbero usato per scatenare la prima e la seconda guerra mondiale,concluse la sua lettera dicendo che la terza guerra mondiale sarebbe stata combattuta con la scusa della religione,quindi sarebbe servita a far esplodere dei conflitti devastanti che alla fine avrebbe portato un ente sovranazionale.
Perché i poteri forti avrebbero voluto uccidere i vignettisti e i giornalisti di Charlie Hebdo? Una teoria è che ieri in redazione ci fosse una personalità scomoda, una persona che stava per denunziare un terribile complotto: la truffa delle banche

Ce ne accorgeremo presto se sarà cosi, ma certo, anche la Le Pen che minaccia di far saltare gli accordi europei potrebbe essere una ragione per destabilizzare la Francia con un gesto come questo. Del resto, noi italiani alle stragi di stato siamo abituati, la francia ancora no, ma fa sempre in tempo.

RICAPITOLIAMO DA PARIGI
1.) tutti sapevano che i due fratelli erano rientrati da un periodo di addestramento in Siria ??????????
2.) hanno agito per 18 minuti praticamente indisturbati nel cuore di parigi, fuggendo senza ostacoli
3.) hanno lasciato entrambi i documenti di riconoscimento nella vettura
4.-) hanno sparato da meno di un metro con un 7.62 sulla testa di un uomo, ma non si vede uno schizzo di sangue (il proiettile ha le dimensioni di una sigaretta)
-) è stato ucciso un economista che aveva scoperto una truffa bancaria di proporzioni gigantesche...strano eh?

-) sanno da dove sono partiti, sanno dove sono, sanno dove stanno andando...ma non li beccano/

0 commenti:

Posta un commento