BENVENUTI SU ITALIA-LIBERA

domenica 4 gennaio 2015

2014...L'ITALIA DEI CEDIMENTI STRUTTURALI E DELL'IPOCRISIA VIRTUALE ..

Le speranze di una nuova alba????...
Ed eccoci nel 2015, l'anno in cui tutti entriamo "nell'anno in più", coscienti che nulla cambierà ma tutti pronti a giudicare i gesti altrui e a dare saggi consigli o opinioni scontate....è un modo per avere sempre consensi....i pensieri impersonali in un mondo senza più cultura, appiattito dalle frasi fatte.

Non cambieremo  perchè sempre legati ai vecchi carretti,  tanto criticati ma che continuano a tenerci con le briglie sul collo ed un morso che fa male se si scalcia...il coraggio di scalciare...manca...
La Sicilia, terra dove nelle serre si coltiva la mafia...visto che più si pota e più cresce, la Sicilia azzerata proprio da questa, per sua convenienza e gli affari li fa dove corre il denaro, con facce pulite ed una discreta cultura. Una forza di grande utilità al Governo, come si può facilmente notare da chi ci rappresenta, sarebbe meglio al  punto in cui siamo ridotti, avere tutti noi l'onestà di pretenderla veramente e non occultamente a governarci, almeno taglieremmo i corrotti, corruttibili...... ma avremmo solo i corruttori....è una filiera che verrebbe interrotta.

La Sicilia e la Rivoluzione persa, per colpa solo di uno?? no, troppo facile, tirate tutti fuori le mani dalle tasche piene di pietre e di favori ottenuti ed offerti....amici - nemici e nemici - amici...una Sicilia che è stata depredata da anni ed anni di personaggi discutibili...

La Sicilia dove il lavoro scompare giorno dopo giorno....ed i sindacati arrivano sempre dopo...con occhio severo e critico...ma la testa a fare i conti di quanto ha reso loro il precedente far finta di nulla.
Un' Italia rappresentata da un uomo che ha più rappresentato i favori di Stato che non i cittadini, con una triade che si prospetta nel futuro niente male...chi sarà il nuovo rappresentante di Stato: l'uomo che per passione naviga e sa ondeggiare con maestria, la donna che a cercar bene nei suoi cassetti a forza di ossicini uno scheletro si compone, il fratello che di riflesso può ....? Questo è quello che ci offre il futuro...che futuro! Il futuro di un'Italia senza più costrutto, dei morti suicidi che tutti dimenticano subito e che non fanno più notizia....un Paese il nostro che sembra non abbia più dato i natali a persone politicamente preparate, con personalità di rilievo ..o non piacciono...c'è ancora da corrompere, da rubare...Un paese che pensa di poter vivere ancora su favori, ricatti e su Salvini...siamo in punta ad un dirupo...nel quale ci fionderemo...l'Italia del dire e del non dire....del rinnegarsi.

Le bufale spacciate per vere e mai smentite, l'Italia che frana, l'Italia dei viadotti che dopo una settimana hanno il loro bel cedimento strutturale...nessuno pagherà...o solo il più debole con il minor numero di colpe, l'importante è che tutto l'apparato di Mafia/Politica/Massoneria continui a gestire l'Italia...con l'aiuto dell'ipocrisia e del virtuale...dei tag...quanto fanno comodo i tre dell' Ave Maria di cui sopra,...al mondo dell'informazione....ma sopratutto quanto sono di utilità ai Paesi oltre cortina, oltre oceano, oltre il Canale di Sicilia.

Riccarda Balla (che non tagga, ama i consensi sinceri....)


0 commenti:

Posta un commento