BENVENUTI SU ITALIA-LIBERA

lunedì 1 dicembre 2014

Le è morto il gatto e per disperazione tenta il suicidio.

Palermo: Le è morto il gatto e per disperazione ha tentato di togliersi la vita lanciandosi dal balcone del quarto piano di un palazzo in via Leonardo Da Vinci a Palermo.
La donna sconvolta ha scavalcato la ringhiera del balcone ed è stata salvata dall’arrivo dei vigili del fuoco che hanno consegnato la donna ai sanitari del 118. Poi è stata ricoverata.
Follia? Amore insano? O forse solo una grande solitudine, la solitudine di un mondo di umani che corre e non si volta indietro, la solitudine magari di un saluto che non arriva, la solitudine data dal fallimento della vita, la solitudine degli sguardi critici di chi ti sta attorno, la solitudine delle poche parole stentoree che senti attorno a te...la solitudine che solo il mondo degli umani riesce a fare sentire, la solitudine di rapporti basati su ipocrisia, convenienza....la solitudine dei ricordi, la solitudine degli errori.....il gatto, con le sua fusa che rilassano, con il suo sguardo che ti domanda cosa vuoi pretendere...da degli umani? il gatto che ti salta in braccio e ti riscalda...il gatto che ti ascolta, che ti racconta di mondi fatti di inseguimenti, di ricorse, di topini e di farfalle...il gatto riempiva la sua vita...cosa che gli umani sanno fare poco e male. Il gatto che ti aspetta...il gatto che ti rimprovera se ti distrai...il gatto che ti ama per quello che sei e per come sei. ho molti gatti...so di chi parlo!.
Fate attenzione: la telefonata che attendi e non arriva, il saluto che ti aspetti e non arriva, il perdono che desideri e non arriva...l'essere dimenticata e non capire il perchè.....fà tutto molto male... sappiatelo ora voi umani, parenti e non..quanta responsabilità avete nei confronti di questa donna.... Riccarda Balla

0 commenti:

Posta un commento